No dei sindaci del Maceratese alla riunione Anci: “tardiva, insignificante e dal tono pre-elettorale”

Annunciano anche iniziative di protesta

I sindaci dei Comuni di Caldarola, Castelsantangelo sul Nera, Monte Cavallo, Muccia, Serravalle di Chienti e Valfornace, in provincia di Macerata, non parteciperanno alla riunione convocata da Maurizio Mangialardi, presidente Anci Marche, per domani a Roma presso il Pio Sodalizio dei Piceni, in quanto la ritengono “tardiva, insignificante e dal tono pre-elettorale”.

E annunciano iniziative di protesta “forti”, come la riconsegna delle fasce tricolori al presidente del Consiglio Giuseppe Conte, se “non si registrerà una significativa e tempestiva inversione normativa”. Lo apprende l’Ansa dagli stessi sindaci firmatari del documento in cui annunciano la loro astensione dalla riunione. Che è “tardiva perché iniziative collettive andavano fatte molto prima e anziché essere convocate a mezzo e-mail dovevano essere preventivamente concertate con incontri ‘veri’ tra tutti i sindaci coinvolti”.