Hashish e marijuana in casa durante la perquisizione: arrestato un 40enne

Nervoso al primo fermo, la polizia ha approfondito rinvenendo dosi di droga

Continuano i servizi di controllo del territorio ed info-investigativi dedicati al contrasto e alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti sulla costa della provincia di Ascoli Piceno.

I Poliziotti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile, a seguito di servizi svolti nel quartiere “Ragnola” di San Benedetto del Tronto, nella settimana in corso avevano lì accertato un sospetto andirivieni di giovani. Proprio nell’ambito dello svolgimento di uno dei menzionati servizi gli investigatori nella mattinata del 27 gennaio hanno sottoposto a controllo un italiano quarantenne lì residente che sin da subito mostrava agitazione.

L’immediata perquisizione presso l’abitazione dello stesso ha permesso di rinvenire circa 180 grammi tra hashish e marijuana, oltre a materiale ritenuto utile per il confezionamento delle singole dosi di droga. L’arresto, su richiesta della Procura della Repubblica di Ascoli Piceno, è stato convalidato dal Tribunale di Ascoli Piceno. L’attività di prevenzione e repressione dello spaccio proseguirà sulla costa ascolana.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia