Guerra Ucraina, Matteo Possanzini: “Davide è rientrato a casa”

CALCIO – Il vice allenatore marchigiano dello Shakhtar Donetsk è in Italia insieme a mister De Zerbi e tutto lo staff arancionero

Dopo alcuni giorni di coprifuoco obbligato in hotel a causa della guerra scoppiata in Ucraina, il vice allenatore marchigiano dello Shakhtar Donetsk Davide Possanzini, ha fatto rientro in Italia insieme al mister Roberto De Zerbi e a tutto lo staff tecnico arancionero. Il tecnico di Loreto, già nella serata di ieri insieme a tutti i suoi colleghi era riuscito ad abbandonare Kiev, mentre in mattinata è riuscito a tornare in Italia. Il fratello e collega Matteo Possanzini annuncia via social, come una sorta di enorme sospiro di sollievo, l’arrivo di Davide in Italia.

“Davide è rientrato a casa. Ci tengo a dire Grazie, a tutte le persone che mi hanno cercato, siete stati tantissimi: parenti, amici, ragazzi che, o insieme ai quali, ho allenato, dirigenti che ho avuto, persone che ho semplicemente incontrato. Anche con una chiamata o un messaggio a cui non ho avuto la forza o la voglia di rispondere, con l’imbarazzo che avete mostrato nel chiedermi come stessi o se avessi novità, vi ho sentiti vicini in un momento in cui ho provato sensazioni che mai avrei voluto conoscere. L’angoscia di quando senti le sirene di piazza Maidan in diretta dalla tv e ti domandi da solo cosa possa provare un fratello in un bunker in mezzo a una guerra è inferiore solo alla gioia di saperlo tornato a casa da Chiara e dai suoi figli. Grazie a tutti, specialmente a Mamma: come ti dico sempre, saremmo perduti se vivessimo un solo secondo senza di te”.

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS