Gruppo Whats App per farsi sentire, la Prima D vuole giocare

Roberto Buratti, tecnico del Casette Verdini

CALCIO – Allenatori uniti: “Se non ce lo vietano Stato e Federazione noi vogliamo giocare”

Un gruppo Whats App per far sentire la propria voce e spingere per iniziare il campionato. E’ quanto succede in Prima categoria, dove gli allenatori del girone D (promotori Buratti, Cicarè, Eleuteri, Cervelli, Dell’Erba e Ruggeri) si sono organizzati con adesione quasi totale per coordinarsi e portare avanti una voce unica.

L’intenzione di tutti i rappresentanti del girone è quella di iniziare a giocare per ovvi motivi: sono due mesi che i ragazzi si allenano e l’eventualità di rinviare l’inizio sarebbe un problema ancora maggiore. L’intento dei tecnici, determinati e vogliosi di partire finalmente nel prossimo week end, è quello di chiedere con forza il cambio di protocollo soprattutto per il discorso quarantena ma in caso avverso c’è la disponibilità ad adattarsi all’attuale situazione. “Se non ce lo vietano Stato e Federazione noi vogliamo giocare” è il grido dei tecnici più che mai agguerriti e determinati a spingere per far iniziare la stagione.

error: Contenuto protetto !!