Grinta e voglia di calcio, Gruppo Lube pronto a scrivere la storia

Presentazione in grande stile del progetto Academy. Conoscendo potenza economica e fame di vittoria è possibile che possa crearsi una vera eccellenza

Se la Lube scende in campo lo fa per vincere. E per creare un progetto importante per Treia ma anche per i comuni limitrofi. E conoscendo la forza economica e gestionale del gruppo Lube possiamo essere certi che si tratterà di un progetto importante. Fabio Giulianelli, numero 1 dell’azienda cuciniera, ha stregato oggi la platea accorsa alla conferenza stampa in sede per presentare il progetto Lube Academy. Grinta, determinazione, voglia di vincere e tanto spirito di far bene per un territorio che ha dato tanto all’azienda Lube. E adesso dunque il gruppo Lube attraverso il calcio, e non solo, vuole ridare tanta energia. Tendendo sempre bene in mente di provare a vincere. Di provare a salire di categoria e di migliorare giorno dopo giorno. Per fare ciò serviranno risorse economiche, fisiche e mentali ma sono tutte cose che all’azienda Lube non creano difficoltà. I due patron Giulianelli e Sileoni si sono decisi a fare calcio e dunque lo faranno seriamente. Per adesso il progetto prevede una gestione unica del settore giovanile sotto la regia biancorossa. Attualmente la squadra fuori dallo schema è il Chiesanuova (per la prima squadra) ma la sensazione è che saranno anche i ragazzi di Patron Bonvecchi a far parte del gruppo. Il primo anno potrebbe essere di organizzazione e gestione di tante cose e situazioni affinché dalla prossima stagione sportiva si possa partire con tanta grinta, velocità e determinazione e ancora più strutturati. E’ un progetto questo che garantirà uno svago, o forse un lavoro, agli attuali giovani che magari tra qualche anno potranno far parte di una squadra professionistica o semplicemente giocare nei dilettanti con una delle altre consorelle. Aurora Treia, Treiese e Abbadiense saranno tutte sotto la gestione Lube con una autonomia “controllata”.

Luciano Sileoni

L’Aurora Treia dovrebbe disputare la Promozione (si è in attesa del ripescaggio) e dunque sarà quella la categoria da dove partirà la scalata biancorossa. Un gruppo ambizioso che sposterà con ogni probabilità le risorse spese nel volley verso il calcio in maniera graduale. Il progetto giovani del volley nella prossima stagione proseguirà poi si vedrà ma la grinta e la determinazione apparsa nel volto, nelle parole e nelle espressioni di Fabio Giulianelli lasciano intendere una sola cosa: la Lube sarà di sicuro grande protagonista nel calcio nei prossimi anni. Discorso impiantistica: dove andare in caso di serie D o professionismo? E’ tutto prematuro ma in casa biancorossa qualche asso nella manica c’è già.

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS