Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views : Ad Clicks :Ad Views :

Graziano Peverieri a caccia del quinto titolo italiano

/
img
Graziano Peverieri durante i Regionali Assoluti di Castiglione del Lago categoria Veteran Mx2

MOTOCROSS – Il centauro del team Red Racing pronto per il debutto stagionale: “Non vedo l’ora, amo le sfide e sono pronto a dimostrare di essere nuovamente il più forte”

di Michele Raffa

Si sta preparando al meglio Graziano Peverieri in vista dell’imminente debutto di Castiglione del Lago, prima tappa stagionale del Campionato Italiano Fmi Veteran Mx2 in programma il 24 marzo. Il pluricampione di Castelplanio, sarà tra i favoritissimi ai blocchi di partenza ed è a caccia del suo quinto tricolore dopo aver conquistato con il team Red Racing gli ultimi quattro campionati. “Non vedo l’ora di salire in moto e poter battagliare nuovamente con i miei avversari. Il circuito lo conosco molto bene. Per pura coincidenza domenica scorsa ho corso e vinto proprio a Castiglione del Lago la gara degli Assoluti Regionali. Le sensazioni sono buone e non nascondo di volermi ripetere anche quest’anno”. Il portacolori del club Fagioli di Cingoli ha coltivato l’amore per i motori sin da piccolo insieme a suo fratello Tiziano (campione in Veteran Mx1) inculcatogli dal padre scomparso di recente (a settembre) proprio poco prima che Graziano si laureasse per la quarta volta campione italiano a mani basse aggiudicandosi 6 delle 7 gare in programma. “A lui devo tutto. Viveva per i motori e per le moto e la sua passione è arrivata a noi. Ho iniziato a gareggiare all’età di 14 anni. Ho disputato anche un Mondiale, nel 1995 proprio a Cingoli classificandomi 11esimo nella seconda manche”. Strano a dirsi, ma la maturazione completa di Peverieri è arrivata proprio alla soglia dei 40 anni. “Quando ero giovane non avevo quella costanza e quella determinazione che ho oggi. Volevo solo divertirmi, invece ora voglio vincere. E la differenza è abissale”. Graziano ora si avvia verso le 45 primavere e non ha assolutamente intenzione di voler mollare, pronto a mettersi nuovamente in gioco alzando ulteriormente l’asticella. “Se i primi due titoli li ho vinti compiendo un vero e proprio exploit a bordo di una 125cc 2 tempi, nelle ultime due stagioni ho avuto una 250cc 4 tempi, quest’anno però correrò con una 2 tempi mettendomi alla pari con il mio rivale dello scorso anno. Amo le sfide e sono pronto a dimostrare di essere nuovamente il più forte”. 

(foto report.it)

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • Linkedin
  • Pinterest
This div height required for enabling the sticky sidebar