Gravi irregolarità, tomaificio cinese chiuso e titolare denunciata: 38mila euro di sanzioni

Controlli dei Carabinieri

I militari del Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Ascoli Piceno, coadiuvati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Fermo, nel corso di un’approfondita attività ispettiva condotta presso un tomaificio con sede legale e operativa a Sant’Elpidio a Mare gestito da una cittadina cinese, hanno rilevato una serie di gravi irregolarità.

Durante l’ispezione, sono state rilevate le seguenti criticità: omessa elaborazione del documento valutazione dei rischi – la titolare del tomaificio è stata denunciata in stato di libertà per non aver elaborato il Documento di Valutazione dei Rischi, fondamentale per garantire la sicurezza sul luogo di lavoro; presenza di dispositivi medici scaduti nella cassetta di primo soccorso mettendo a rischio la salute dei lavoratori; sono state inoltre riscontrate condizioni che creavano un pericolo di elettrocuzione per i lavoratori, un aspetto particolarmente critico che richiede interventi immediati; condizioni igieniche inadeguate nei locali adibiti a refettorio e dormitorio; la mancata adozione del piano di emergenza ed evacuazione ha comportato una violazione delle normative sulla sicurezza in caso di situazioni critiche. Infine, la titolare non ha provveduto alla revisione degli estintori, compromettendo la sicurezza antincendio del luogo di lavoro.

In seguito a tali gravi irregolarità, è stato adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale con l’applicazione di ammende complessive pari a 30.000 euro e sanzioni amministrative di 8.000 euro. La competente Procura della Repubblica è stata tempestivamente informata dai Carabinieri dell’Ispettorato del Lavoro di Ascoli Piceno. Questa operazione conferma l’impegno costante dell’Arma nella tutela della sicurezza e del rispetto delle normative nei luoghi di lavoro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS