Granfondo Terre dei Varano, Federico Pozzetto conquista Camerino

Federico Pozzetto

CICLISMO – Il corridore della Clicli Copparo-Ancona trionfa in solitaria, regina rosa Michela Bergozza

di Umberto Martinelli

La Granfondo Terre dei Varano rinnova il successo, all’altezza dell’11esima edizione e all’insegna dei programmi pienamente rispettati.

 A Camerino, gli arrivi dei protagonisti assoluti sono in solitaria, a coppie, a nuclei selezionati.

Il gruppo dei promotori è compatto, dall’inizio (ritrovo e partenze) alla fine (pasta party e ricche premiazioni).

 Il granfondista Federico Pozzetto (Cicli Copparo – Ancona) si inchina all’applauso del pubblico, al termine della maratona.

Podio per Morris Sammassimo e Mattia Fraternali.

 Il mediofondista Luca Fantozzi (360 Bike Team) dà libero sfogo alla propria vincente gioia genuina.

Lo seguono Leonardo Presta e Stefano Zoppi.

 La reginetta del Lungo non ha limiti, come da denominazione del suo sodalizio: Michela Bergozza (Ktm Scatenati).

Le medagliate sono Barbara Genga e Debora Morri.

 Nel Medio, la tricolore Michela Gorini (Fausto Coppi – Fermignano) si aggiudica la corona rosa, chiudendo mano nella mano con la dominatrice di Marche Marathon, l’abruzzese Azzurra D’Intino (prima di categoria, per i colori del Pedale Elettrico).

Bronzo a Sonia Calzoni (Team Passion Faentina).

 Il fiume dei 1.090 fluisce linearmente nei propri vari rami agonistici e cicloturistici.

Classificati MF: 344.

Classificati GF: 215.

 Ultimo assoluto e Maglia Nera di tappa è il ‘locale’ Luca Buratti (8h09’30”861), che impiega 203 millesimi in più della Maglia Nera assoluta del circuito, Andrea Vedovelli (8h09’30”558).

Per il resto è tutto territorio di pacifica caccia turistica dei sorridenti Senza Fretta (libera partenza di primo mattino ‘alla francese’).

Tutti, all’unisono, decretano il successo organizzativo pieno griffato dall’Avis Frecce Azzurre – Camerino del presidente Sandro Santacchi.

A testimoniare la vicinanza della città e del territorio (all’insegna dell’antisismico ‘Io non crollo’) sono il sindaco Sandro Sborgia, il vicesindaco Lucia Jajani,

l’arcivescovo Francesco Massara ed il rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari.

L’Acsi Ciclismo è rappresentata dal coordinatore regionale Maurizio Giustozzi.

La cronaca domenicale camerte del ciclismo popolare dai grandi numeri fluisce solarmente, vivacemente e coinvolgentemente nella accademica città ducale.

Il percorso Marathon si sviluppa per 150 Km (dislivello 3.150 m., cima Coppi a Sassotetto).

Il percorso Classic si snoda per 115 km (dislivello 1.950 m.).

Classifiche: KronoService.com.

Tvrs: lunedì 15 luglio, alle 20,50 (canale 11 – streaming).

 

CLASSIFICHE

GRANFONDO KM 150:

1.Federico Pozzetto (Cicli Copparo – Ancona) in 4h35’13”

2.Morris Sammassimo (Team Studio Moda)

3.Mattia Fraternali (Scott Team Granfondo)

4.Simone Lanzillo

5.Stefano Scotti

6.Emanuele Marianeschi

7.Cesare Pesciaroli

8.Alex Merlari

9.Andrea Buccarini

10.Ludovico Basso

 

MEDIOFONDO KM 115:

1.Luca Fantozzi  (360 Bike Team) in 3h26’13

2.Leonardo Presta (U.C. Petrignano)

3.Stefano Zoppi (Giuliodori Renzo – Bike Club – Appignano)

4.Marino Marcozzi

5.Emanuele Di Fiore

6.Helenio Mastrovincenzo

7.Andrea Papa

8.Daniele Morbidoni

9.Gianluca Berti

10.Santo Albanese

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia