Golden Plast, tre punti e salvezza diretta ancora possibile

VOLLEY A2 - Gli uomini allenati da Di Pinto superano 3-0 Cantù all'Eurosuole Forum

di Manolita Scocco

Nella penultima gara della seconda fase della Pool B della Serie A2 Unipol Sai, il cosiddetto “Purgatorio”, la Golden Plast Potenza Picena fa quello che deve fare: vincere senza tener conto dei risultati già arrivati dai match precedenti con Mondovì e Reggio Emilia entrambe vittoriose. Il match con Cantù dura solo il primo set quando le squadre giocano alla pari fino al 20-21 per gli ospiti. Poi nel finale a fare la differenza ci pensano Marinelli e Larizza ottimamente imbeccati da Monopoli che fa attaccare la squadra con il 57% nonostante la ricezione sia ferma al 38%. Dopo l’1 a 0, i padroni di casa impongono il proprio ritmo ad una gara che vede Cantù giocare con poche motivazioni (è già salvo) e con qualche giocatore acciaccato. Caio e Cominetti sono gli ultimi a mollare ma questa volta il carattere della Golden Plast ha la meglio e nei momenti che contano anche Bisi si fa trovare pronto per i palloni più pesanti. Il 3 a 0 arriva dopo un’ora e 20 di gioco in un finale di stagione che potrebbe anche richiedere l’utilizzo della calcolatrice. L’obiettivo per la squadra di Di Pinto è comunque solo uno: andare a vincere domenica prossima ad Ortona (che ha già raggiunto la salvezza) senza perdere set e sperare che Mondovì perda in casa con Reggio Emilia, squadra che andrà sicuramente ai preliminari Play Out. Un finale thrilling per una stagione che tiene ancora società e tifosi con il fiato sospeso.

GoldenPlast Potenza Picena – Pool Libertas Cantù 3-0 (25-23, 25-20, 25-18)

GoldenPlast Potenza Picena: Monopoli 1, Cristofaletti 5, Larizza 12, Bisi 12, Marinelli 15, Bucciarelli 6, Toscani 0, Lavanga 0, D’Amico (L), Romanò 0. N.E. Maccarone, Sette, Di Silvestre. All. Di Pinto.

Pool Libertas Cantù: Baratti 2, Cominetti 11, Frattini 4, Alexandre De Oliveira 10, Gomes Do Rego Junior 9, Robbiati 7, Boffi (L), Piazza 0, Olivati 0, Danielli 0, Butti (L), Suraci 2. N.E. Monguzzi. All. Cominetti. Arbitri: Dell’Orso di Pescara e Feriozzi di Ascoli.

Note: durata set: 29′, 27′, 23. Totale: 1h 19′. Potenza Picena: errori al servizio 6, ace 1, muri 9.  Cantù: errori al servizio 9, ace 5, muri 2.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana