Gola del Furlo, firmato il Protocollo d’Intesa

Assessore Aguzzi: “Con uno sforzo mirato e congiunto siamo in dirittura d’arrivo”

Si procede velocemente per la riapertura della strada della Gola del Furlo. “Con uno sforzo mirato e congiunto siamo in dirittura d’arrivo – afferma l’assessore alla Difesa del Suolo Stefano Aguzzi – abbiamo firmato il Protocollo d’Intesa, ora si va spediti verso la Conferenza dei Sevizi ed entro febbraio si insedia il cantiere per i lavori”.

Il documento “Interventi di messa in sicurezza della parete rocciosa sovrastante la ex SS Flaminia n. 3, in località Gola del Furlo nel Comune di Fermignano”, approvato dalla Giunta regionale lunedì scorso, è stato siglato da Regione Marche, Provincia di Pesaro e Urbino, Comune di Fermignano, Unione Montana Alta Valle del Metauro ed Enel.

Ora spetta alla Provincia convocare la Conferenza dei Sevizi per l’acquisizione di tutti i pareri necessari – aggiunge Aguzzi -. I lavori per la messa in sicurezza della strada del Furlo e la rimozione del masso pericolante dureranno al massimo 4 mesi. Grazie al grande lavoro di coordinamento tra tutti gli enti svolto dalla Regione, la strada tornerà fruibile già da inizio estate e gli esercizi commerciali del Furlo, che è anche un’importante meta turistica, potranno riprendere le loro attività”.

Enel Green Power Italia è pronta ad avviare i lavori non appena la Provincia di Pesaro Urbino avrà raccolto tutti i nulla osta a seguito della Conferenza dei Servizi.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana