“Gol viziato da un fallo, perso un punto fondamentale”

Il tecnico dell'Ascoli (foto Lega B)

SERIE B – Il mister dell’Ascoli Dionigi recrimina per una scorrettezza di Siega su Cavion non ravvisata, ma poi guarda agli ultimi 90′: “Venerdì dovremo avere più motivazioni del Benevento”

“Da otto partite cerco di capire tutte le situazioni, ma il fallo su Cavion è l’ennesimo episodio e questa volta ci condanna facendoci perdere punti importanti”.
Parte subito in quarta Dionigi commentando l’episodio che ha sancito la sconfitta dell’Ascoli. “Ho constatato che usare il buon senso non paga, stasera diventa difficile non commentare situazioni così lampanti, a fine gara l’ho fatto presente all’arbitro. Ai ragazzi non ho nulla da rimproverare, abbiamo creato occasioni anche oggi con Valentini, Ninkovic, Scamacca, forse non siamo stati lucidi come al solito ma abbiamo manovrato bene arrivando a cross o conclusione.
Credo che il punto sarebbe stato giusto e ci sarebbe servito tanto in chiave salvezza”.

 

Il rammarico fa spazio a quel che sarà, anche a quel che dovrà essere. Venerdì l’Ascoli dovrà vincere con il Benevento in casa all’ultimo atto. In quel modo sarà ancora Serie B. “Sappiamo che venerdì abbiamo una gara da non sbagliare e che il minimo episodio ci sta condannando. I risultati degli altri campi? Avevamo detto che ci sarebbe servita una vittoria, venerdì affronteremo la prima della classe, ma le nostre motivazioni sono superiori”.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia