Gli studenti del Liceo Artistico Cantalamessa e le bellezze artistiche di Macerata ospiti della rubrica “Maturandi” di RAI 1

In onda sabato 13 aprile

La classe quinta D del Liceo Artistico “G. Cantalamessa” di Macerata è stata scelta per partecipare alla rubrica “Maturandi”, all’interno del programma di “Uno mattina in famiglia”, di Rai 1.
“La partecipazione degli studenti del Liceo artistico Cantalamessa alla trasmissione di Rai 1 è la testimonianza del fatto che le nostre scuole sono centri di eccellenza e questo è per noi motivo di grande orgoglio – commenta l’assessore alla Cultura e all’Istruzione Katiuscia Cassetta -. Inoltre il programma rappresenta una preziosa vetrina per mettere in mostra le bellezze artistiche dei nostri contenitori culturali e della città”.

La selezione è avvenuta in occasione di un incontro che si è tenuto al Teatro di Urbisaglia con il regista, di numerosi film e fiction per la Rai, Luca Brignone e la scrittrice, consulente e autrice per la Rai, Dora Albanese. Durante il convegno, incentrato sui campi d’internamento del territorio maceratese, sono stati proiettati due video, interamente realizzati dagli alunni della classe 5°D indirizzo Audiovisivo e Multimediale, sull’argomento e la consulente di “Maturandi”, Dora Albanese, colpita dal lavoro di ricerca storica e di storytelling realizzato dagli studenti, ha invitato la classe a partecipare al programma. Difatti, gli studenti del Liceo Artistico di Macerata, sapientemente introdotti non solo allo studio dei fenomeni estetici e alla pratica artistica, ma anche avviati alla ricerca storica e documentaristica, hanno saputo sapientemente valorizzare la memoria dei fatti storici del territorio e illustrare il patrimonio culturale e umano dei Maceratesi. Quindi, i responsabili del programma “Maturandi” hanno ritenuto interessante ospitare la loro testimonianza.

Del resto “Maturandi”, nato da una brillante idea del Capo-autori della trasmissione Rai “Uno Mattina in famiglia”, e a cura di Stefano Pieri e del regista Andrea Rispoli, è un format dedicato ai giovani e alla visione della realtà storica, culturale e artistica. In particolare in questa edizione il programma si occupa dei ragazzi e ragazze nell’anno conclusivo del loro percorso di studi superiori, e gli studenti vengono chiamati a raccontare come vivono uno dei periodi di vita tra i più entusiasmanti e significativi.

Il presentatore, Stefano Pieri, psicologo e psicoterapeuta, specializzato da oltre venti anni in progetti scolastici incentrati sul mondo emotivo e psicoaffettivo delle giovani generazioni, durante questa rubrica televisiva intervisterà i ragazzi e li stimolerà a tirare fuori i propri stati d’animo, le proprie emozioni e il proprio sguardo verso il futuro, personale, professionale e sociale. Difatti, la rubrica “Maturandi” si aprirà con un approfondimento sulla realtà storico-culturale, sociale e artistica di provenienza degli studenti e dopo il servizio sulla città di Macerata si terrà un dibattito con gli studenti della classe quinta D presso il Liceo artistico G. Cantalamessa di Macerata.

Le riprese televisive verranno effettuate durante la mattinata di lunedì 8 aprile p.v. nei luoghi iconici del centro storico della città di Macerata come lo Sferisterio, Piazza della Libertà e la Galleria dell’Eneide, all’interno dei Musei Civici di Palazzo Bonaccorsi e poi nella sede del Liceo artistico con protagonisti gli studenti che saranno intervistati dal giornalista Stefano Pieri. L’Amministrazione comunale offrirà l’occasione agli spettatori di RAI 1 di ammirare le bellezze artistiche della città di Macerata aprendo le porte dello Sferisterio, facendo percorrere i saloni affrescati di Palazzo Buonaccorsi e proponendo una passeggiata per la piazza cittadina con la torre civica preziosamente adornata dall’orologio astronomico.

Gli spettatori potranno assistere alla rubrica “Maturandi” dedicata alla realtà maceratese sabato 13 aprile a partire dalle ore 9:45 all’interno del programma “Uno mattina in famiglia” di Rai 1.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS