“Gli arbitri mi stanno sul c***o, devono pagare il biglietto”: maxi squalifica per un dirigente

La Procura federale della F.I.G.C. ha deferito il sig. Ilario Alessandrini, all’epoca dei fatti dirigente tesserato per la società ASD Carissimi 2016, e la società stessa.

LA STORIA – In occasione della gara Carissimi 2016 – Delfino Fano del 23.9.2023, valevole per il campionato di Seconda Categoria, mentre si trovava all’ingresso delle tribune, rivolto la seguente frase a Lorenzo Mancini, arbitro effettivo: “Ecco è arrivato un altro deficiente con la tessera, siete degli scemi”; lo stesso Alessandrini, poi, dopo aver rivolto la sopra specificata frase, bloccava il Mancini ponendosi dinanzi allo stesso con il corpo per non consentirgli l’ingresso, rivolgendo allo stesso la seguente ulteriore espressione: “Qui comando io, tu oggi paghi il biglietto altrimenti vai fuori, levati dai coglioni”; al termine della gara, poi, incrociando il sig. Lorenzo Mancini intento ad uscire dall’impianto sportivo, lo apostrofava ulteriormente con le seguenti espressioni: “Te vuoi fare il furbo con me testa di ca…o, te e tutti gli anconetani del ca..o”. In occasione della stessa gara, medesimi toni nei confronti di Federica Gianfelici: “Non possono arrivare tutti con la tessera da scemo … il rossetto te lo stampo in faccia”, “vai a casa a fare il tuo lavoro, a fare le tagliatelle”; per avere impedito, infine, in occasione del medesimo incontro, l’ingresso dell’osservatore arbitrale designato, intimando allo stesso di pagare il biglietto e proferendo nei suoi confronti la seguente espressione: “… e poi a me gli arbitri mi stanno sul ca..o e devono pagare il biglietto.

LA DECISIONE – Da questi fatti è arrivata ora la decisione del Giudice Sportivo. Data la responsabilità oggettiva della società, l’ASD Carissimi 2016 è stata multata con l’ammenda di €1000,00. Il dirigente Ilario Alessandrini, invece, con l’inibizione a svolgere qualsiasi attività per un anno intero.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS