Giovane pizzaiolo muore a Capodanno: soccorsi inutili per “Corvo”

Dramma a Marina Palmense, il 28enne si è sentito male in casa. La sorella ha chiamato il 118 ma non c’è stato nulla da fare

Era un pizzaiolo, proprio come il padre, morto qualche tempo fa. Gestiva sul lungomare di Porto San Giorgio la pizzeria “Dal Corvo” assieme alla mamma e alla sorella ed era anche un filosofo. Dopo la laurea era stato chiamato a fare delle supplenze. Davanti al forno o dietro una cattedra, però, Marco Corvatta, 28 anni, non ci sarà più.

Il giovane di Marina Palmense, Fermo, è morto mentre si trovava in casa la mattina di Capodanno. Un malore improvviso. La sorella, che in quel momento si trovava con lui, ha lanciato l’allarme chiamando i soccorsi ma non c’è stato modo di salvare il ragazzo. Sia Porto San Giorgio che Fermo sono state raggelate dalla notizia che rapidamente ha iniziato a circolare, lasciando un profondo senso di sgomento.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS