Giovane Offagna, 670 euro di multa e 1 punto di penalizzazione

Ammenda di 670 euro e un punto di penalizzazione, da scontare nel girone D di Seconda Categoria al via sabato 23 settembre. Sono le sanzioni inflitte dal Tribunale federale territoriale alla Giovane Offagna in relazione ai fatti accaduti il 25 marzo 2023 nella sfida contro l’Atletico Conero valevole per il girone D di Terza Categoria. Quel giorno i sostenitori della Giovane Offagna, durante il secondo tempo della gara, avevano colpito al volto con un pugno ed una bottiglia di vetro il presidente della società avversaria, Marco Rosati, mentre lo stesso si trovava nella tribuna dell’impianto sportivo per assistere alla sfida insieme ai tifosi della sua società. Un gesto che venne subito condannato dal presidente della Giovane Offagna, Alessandro Andreoli, che decise di chiudere l’impianto Raimondo Vianello alla propria tifoseria in segno di dissenso contro il fatto avvenuto. “Offagna ha perso per colpa di pochi – affermò in quella occasione il presidente – e ha dimostrato di non essere diversa dagli altri e dal suo passato”. Per quel fatto il club continuerà a pagare le conseguenze nel prossimo campionato, in cui partirà da – 1.

Daniele Tittarelli
Author: Daniele Tittarelli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS