Giornata di scontri salvezza e bomber ai box: la vigilia in Promozione

Le ultime dai campi verso la 19^ giornata

Tempo di 19^ giornata nel Girone B di Promozione. Matelica e Vigor Castelfidardo, a braccetto in vetta alla classifica, sono pronti ad affrontare due partite intense lungo il cammino. I biancorossi, con la truppa al completo, ospiteranno una Cluentina priva di Trobbiani. Dall’altra parte, la squadra di Manisera si reca in trasferta a casa della terza in classifica. L’Atletico Centobuchi, con l’attacco super, vuole fermare la corsa della squadra di Castelfidardo che invece è desiderosa, seppure senza Marconi squalificato, di superare anche questo duro scoglio.

Chi potrebbe realmente approfittarne è il Trodica che volerà in casa della Sangiorgese Monterubbianese. Buratti sarà privo di Berettoni e Tartabini, con i dubbi legati alle condizioni di Sefullay ed Emiliozzi. Mengoni, senza Perticarini e Venturim, vogliono ufficialmente ri-iscriversi alla zona playoff. Dubbi anche in casa Corridonia che non vuole invece farsi raggiungere. Del Moro squalificato, out Bigoni e Cornero, con annessi altri dubbi legati ad un giro di influenza. Tre punti allora li cerca l’Appignanese che però ha ben quattro squalificati (Tarquini, Picchio, Giampaoli e Monteverde) e il tris Rapagnani, Zitti e Lasku infortunati. L’aggancio lo spera anche il Porto Sant’Elpidio, privo di Finori e Fuglini, che volerà a casa di un Casette Verdini in forma ma senza bomber Ulivello, squalificato insieme a Bordi. Vuole vincere in casa per la seconda volta consecutiva nel 2024 il Monticelli che, senza Marini squalificato e qualche acciaccato da valutare, ospita il Rapagnano.

Scontri decisivi in zona salvezza. Palmense-Elpidiense Cascinare è un crocevia che segnerà inevitabilmente il cammino di entrambe. Una vittoria sarebbe boccata d’ossigeno, sconfitta contro una diretta concorrente un vero problema. Padroni di casa al completo, Elpidiense invece che ritrovano Ciaramitaro e Cuccu ma perdono Doci e Cannoni. In dubbio anche Mandorlini. Infine, ma non per importanza, la sfida tra la terzultima e l’ultima in classifica, divise soltanto da un punto. Il Potenza Picena del neo tecnico Giacometti vuole ovviamente abbandonare l’ultima casella. Per farlo, al gran completo, dovrà provare a battere l’Aurora Treia che al “Capponi” vuole dar soddisfazione ai propri tifosi, anche se privi di Andreucci e Massini.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS