“Giorgia Meloni a Palazzo Chigi nell’interesse degli italiani”, l’analisi di Campanelli

Tablino entrerà nello staff del ministro Lupi, se verrà confermato

L’imprenditore sambenedettese Tablino Campanelli non è stato eletto. Alle elezioni politiche del 25 settembre si è candidato nelle lista di Noi con l’Italia. Campanelli ha portato a San Benedetto del Tronto in varie occasioni il fondatore di Noi con l’Italia, ministro uscente dei Rapporti con il Parlamento Maurizio Lupi, che dovrebbe essere confermato dalla Meloni. In questo caso, Campanelli dovrebbe entrare nello staff di Lupi

“La consapevolezza – afferma Tablino Campanelli –  che la mia fosse una vera candidatura di servizio non ha tolto nulla alla grinta e all’entusiasmo messi in un gioco di squadra che ha portato allo straordinario successo della coalizione del centrodestra e, dunque, all’incarico di formare il nuovo governo a Giorgia Meloni, la prima donna a Palazzo Chigi: sono convinto che saprà essere all’altezza della situazione con la competenza e l’impegno che ha sempre mostrato nel solo interesse dell’Italia e degli italiani”.

Continua Campanelli: “A livello regionale non abbiamo raggiunto il risultato che potevamo attenderci: una veloce campagna elettorale, una coalizione nelle coalizione formatasi su valori condivisi ma senza avere il tempo necessario ad un suo consolidamento, una legge elettorale che obbliga a coalizzarsi ed è demotivante per i “supporters” di chi non è capolista, un forte astensionismo hanno sicuramente inciso sul numero dei voti ma possiamo comunque rallegrarci per esserci posizionati, all’interno della colazione, al quarto posto dopo la Liguria di Toti, il Veneto di Brugnaro e la Lombardia di Lupi. Il nostro contributo ha consentito al Senatore De Poli di essere eletto, nelle Marche.

Siamo pronti  – conclude Tablino Campanelli – a supportare e ad aiutare gli eletti del nostro gruppo “Noi per l’Italia” e, con lo stesso spirito di servizio di oggi, ci prepariamo alle elezioni di domani”.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS