Giorgia Meloni a Macerata: i ringraziamenti di Fratelli d’Italia

Al Cinema Italia è stato presentato il manifesto nazionale “Liberi dalla droga: mai schiavi”

Riceviamo e pubblichiamo da Elena Leonardi, capogruppo Fratelli d’Italia alla Regione Marche

All’indomani della giornata spesa nelle Marche dal nostro presidente, Giorgia Meloni, culminata a Macerata con la presentazione del manifesto nazionale “Liberi dalla droga: mai schiavi“, è doveroso spendere qualche parola. La prima sicuramente è “Grazie”. Prima di tutto, di fronte ad un Cinema Italia pieno come non si vedeva da tempo, con centinaia di persone accorse da tutti i comuni del territorio provinciale e non solo che purtroppo non sono potute entrare in sala, a tutti indifferentemente e soprattutto a questi ultimi, vogliamo esprimere il nostro più sentito ringraziamento.

Questa partecipazione e questo calore dimostrano l’inarrestabile ascesa di Fratelli d’Italia, il frutto di un lavoro fatto con serietà e partendo dal basso, giorno dopo giorno, sin dal 2012, anche sul nostro territorio. Abbiamo costruito un sentiero che, passo dopo passo, oggi è diventato una bella strada dritta che ci proietta verso i prossimi appuntamenti di primavera. Un lavoro che va fatto insieme a tutti coloro che credono che con impegno, dedizione, passione, correttezza e valori da condividere, si possano cambiare le cose e invertire la rotta del nostro territorio. Grazie a tutti coloro che sono intervenuti e coloro che hanno collaborato alla migliore riuscita dell’appuntamento con il quale la “nostra” Giorgia Meloni ha confermato la sua attenzione al territorio maceratese e marchigiano che da sempre la accoglie. Proprio per questo, sicuri che nei prossimi mesi non mancheranno altri impegni con il nostro leader nazionale, vogliamo scusarci con tutte le persone che ieri non sono potute entrare nella sala del Cinema Italia.

Abbiamo fatto il possibile ma purtroppo, per ragioni di sicurezza a seguito delle ultime direttive Gabrielli, in ottemperanza a quanto disposto dalle Forze dell’ordine, non è stato possibile far entrare più persone di quante previste. Allo stesso modo e per le stesse ragioni di sicurezza, non è stato possibile installare un maxischermo esterno al Cinema per dare a tutti la possibilità di seguire gli interventi, come avremmo voluto. Ne siamo rammaricati e ci impegniamo per il futuro a fare sì che questo non accada, per quanto di nostra possibilità.

Non da ultimi, il nostro ringraziamento va alla presidente, Giorgia Meloni, ai nostri rappresentanti istituzionali, l’europarlamentare Nicola Procaccini, l’onorevole Maria Teresa Bellucci, l’onorevole Francesco Acquaroli, il portavoce regionale, Carlo Ciccioli, il capogruppo in consiglio regionale, Elena Leonardi, il responsabile nazionale Enti locali, Guido Castelli, il responsabile nazionale Immigrazione, Paolo Diop, il consigliere provinciale e comunale di Macerata, Paolo Renna.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia