Gibam Fano esplosiva, vinto il derby con Loreto

VOLLEY B – La Virtus espugna il PalaSerenelli in quattro set e si conferma al comando della classifica a punteggio pieno

Bottino pieno per la Gibam in quel di Loreto: 3 punti conquistati in maniera rocambolesca ed entusiasmante, a scapito di una squadra esperta e carismatica come la Nova Volley di mister Romano Giannini e degli ex Stoico e Giuliani. Sestetto confermato in casa Virtus, con Radici che schiera in regia Cecato opposto a Lucconi, in banda Graziani e Fellini, al centro Salgado e Paoloni, libero Iannelli. Dall’altra parte della rete, Loreto in campo con la diagonale Giuliani-Scuffia, schiacciatori Spescha e Nobili, centrali Stoico e Massaccesi, libero Leoni.
Inizio spumeggiante della formazione fanese, che mette subito in difficoltà i padroni di casa in ricezione e vola sull’1-7. La Virtus allunga a +8 (5-13) con Graziani in pipe, mentre Fellini e Paoloni si mettono in luce a muro e in attacco, permettendo agli ospiti di controllare il vantaggio. Cecato di seconda intenzione mette a terra la palla del 10-20, Loreto annulla tre set point ma Lucconi chiude in diagonale per il 14-25 Virtus. Loreto torna viva nel secondo parziale e si porta a condurre 8-5. La Virtus accorcia le distanze ma Loreto cerca di nuovo di scappare con Scuffia (12-8, 15-9). Il massimo vantaggio Nova (+7, 17-10), va via via riducendosi e gli ospiti possono tornare a contatto (18-16, attacco out Nova). La tensione in campo si traduce in un rosso che avvicina Loreto al traguardo (22-18), a chiudere i conti è Spescha sul punteggio di 25-21. Riparte bene Loreto, sulla scia del risultato ottenuto nel parziale precedente, ma stavolta la Virtus si mantiene lucida e sfrutta il turno al servizio di Cecato, andando a condurre 6-10. Loreto si rifà sotto, spinta dagli attacchi del solito Scuffia, ma Fano di squadra lotta e confeziona il punto del 15-18 (chiude Graziani, ma che difesa Iannelli!). Loreto annulla tre palle set, ma è di nuovo Lucconi a porre fine ai giochi, sul 23-25. Buona la partenza dei virtussini nel quarto set, grazie al buon turno al servizio di Lucconi gli ospiti conquistano infatti 3 punti di vantaggio. Lucconi ferma Spescha a muro per l’allungo Virtus (9-14), la Nova cerca di restare in scia con Stoico (14-17) e impatta a quota 18 (attacco vincente Spescha). Il sorpasso arriva sul 20-19, poi è sempre Spescha a firmare l’allungo, stavolta a muro (21-19). La Virtus annulla entrambi i set point e porta il set ai vantaggi (24-24), muro di Paoloni su Scuffia), quindi Graziani “decide” che la Virtus non può tornare a casa con meno di 3 punti: lo schiacciatore genovese regala il match point ai suoi e chiude set e match con il muro che vale il 24-26. La Virtus si conferma quindi al primo posto in classifica e torna da Loreto con entusiasmo e qualche ulteriore certezza in più.

Il tabellino:

Sampress Nova Loreto – Gibam Fano: 1-3

Sampress Nova Loreto: Giuliani 2, Stoico 4, Scuffia 21, Massaccesi 4, Spescha 14, Nobili 1, Leoni (L1), Orazi 3, Torregiani 2, Ferri 0, Angeli 0. N.e.: Alessandrini, Dignani (L2). All.: Giannini

Gibam Fano: Cecato 5, Lucconi 14, Fellini 9, Graziani 17, Paoloni 6, Salgado 15, Iannelli (L1). N.e.: Giorgi, Tallone, Mandoloni, Caselli, Mancinelli, Mazzanti, Pietropoli (L2). All.: Radici

Parziali: 14-25 (22′), 25-21 (27′), 23-25 (30′), 24-26 (30′)

Arbitri: Marani – Nampli

Note: Loreto bs 12, ace 3, muri 4. Virtus bs 8, ace 3, muri 13.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS