Getta oggetti dal balcone, apprensione in città

Nel primo pomeriggio di ieri, i poliziotti sono intervenuti in Via Martiri della Resistenza ad Ancona, a seguito della segnalazione sulla linea di emergenza 112 NUE, di una persona che gettava oggetti dal proprio balcone. Giunti sul posto i poliziotti verificavano la presenza nel parcheggio sottostante lo stabile interessato, che affaccia sulla pubblica via, di secchi in plastica, canovacci bagnati ed una stufa a gas, coperta da un sacco di rifiuti, priva di bombola. Questa veniva notata dagli Agenti sul balcone del primo piano dello stabile, adagiata a terra contro la balaustra in vetro. I poliziotti, nel timore che potesse perdere del gas, chiedevano immediato ausilio ai Vigili del Fuoco, che successivamente la sequestravano.
I poliziotti prendevano contatti con la persona che aveva richiesto l’intervento, la quale riferiva che a gettare gli oggetti era stata una donna, di origini straniere, che già nei giorni precedenti si era resa protagonista di condotte moleste nei confronti dei condomini di quello stabile.
Gli Agenti con qualche difficoltà riuscivano a farsi aprire la porta dalla donna, cercando di tranquillizzarla anche se lei si proponeva poco collaborativa. Veniva compiutamente identificata. Ai poliziotti appariva poco lucida ed in condizioni psichiche alterate, in relazione alle frasi sconnesse e ad alcune distorsioni della realtà, per le quali veniva richiesto l’intervento sul posto degli operatori sanitari che ne disponevano il trasporto presso il locale Ospedale considerata l’instabilità emotiva della donna. Sono in corso le valutazioni per l’adozione di eventuali provvedimenti a suo carico.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS