Gestione macerie post sisma: in manette un dipendente della Regione Marche e un imprenditore

Operazione della Guardia di Finanza di San Benedetto

Clamorosa svolta nelle indagini relative alla gestione delle macerie del terremoto. La Guardia di Finanza di San Benedetto ha arrestato un imprenditore ascolano ed un dipendente della Regione Marche.
I due sono accusati di corruzione e rivelazione di segreti d’ufficio nell’ambito di un’indagine sulla gestione delle macerie post-sisma nelle province di Ascoli Piceno e Fermo. Le indagini, partite da accertamenti su un caso di riciclaggio, avrebbero raccolto gravi indizi di “asservimento” del funzionario nei confronti della società dell’imprenditore.

Franco Cameli
Author: Franco Cameli

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS