Game over Castelfidardo, pareggia e retrocede in Eccellenza

Una formazione del Castelfidardo

SERIE D – I biancoverdi, avanti 3 a 1, in casa si lasciano raggiungere nel finale dalla Vastese trainata dalla tripletta di Leonetti

di Andrea Verdolini

Altro che gara di fine stagione tra una squadra virtualmente retrocessa ed un’altra invece a caccia dei punti che mancavano per la salvezza. Castelfidardo-Vastese è stata una sfida pirotecnica con 6 gol, 2 espulsi ed almeno una dozzina di palle gol per parte. I biancoverdi hanno venduto carissima la loro pelle vedendo sfuggire la vittoria al 90′ quando ad un certo punto, sul 3-1, sembravano avere la gara decisamente in pugno. Cronaca come detto ricchissima e raccontiamole tutte le chance create in una gara intensissima e piacevole. Al 4′ Shiba inizia la sua giornata poco felice: dopo una combinazione Capellupo-Di Giacomo, in precaria coordinazione, manca la conclusione da pochi passi. Al 13′ lancio dalle retrovie, incertezza tra il portiere Mercorelli ed Enow che si guardano a vicenda, si inserisce Shiba che riesce ad anticipare il portiere spedendo a lato. Non c’è un attimo di tregua: poco dopo azione sulla sinistra, impatta male il pallone Caruso ma sul prosieguo Capellupo travolge Granado sotto gli occhi di Leone di Barletta. Rigore solare come impeccabile è la trasformazione di Calabrese. Ancora Castello pericoloso al 20′ con un violento missile di Granado da fuori che sfiora l’incrocio dei pali. Di nuovo il centravanti biancoverde in evidenza al 34′: si incunea tra un paio di avversari, rimette al centro per Bracciatelli che da 2 passi non riesce nel tap in vincente. Il raddoppio al 39′: lungo lancio dalla difesa, Calabrese difende il pallone magistralmente, si gira in area e lascia partire un fendente che si insacca all’incrocio. La Vastese a questo punto reagisce ed al 42′ accorcia con il bomber Leonetti che sulla destra si fa largo e scarica un tiro imprendibile. Non è finita: al 45′ Leonetti sul filo del fuorigioco appoggia al liberissimo Russo che svirgola completamente la conclusione. Ripresa: al 13′ ancora Granado difende la sfera, appoggia per Trillini che ci prova da fuori, ma blocca a terra Patania. Al 20′ Vastese in dieci: rosso diretto a Palestrini per un entrataccia da dietro su Granado. Al 26′ rinvio clamorosamente ciccato da Mercorelli ma stavolta Leonetti di testa grazia letteralmente il portiere. Al 29′ ancora Granado evita in dribbling il neo entrato Cardinale che lo atterra. Ancora una massima punizione e Granado realizza spiazzando il portiere. 3-1 e sembra fatta. Shiba sbaglia ancora un’occasione optando per un pallonetto facilmente preda del portiere ma alla mezz’ora fallo di Radi su Leonetti lanciato in porta. Nuovo penalty e Leonetti trasforma per il 3-2. Subito dopo si ristabilisce la parità numerica per l’espulsione di Radi, dalla tribuna assolutamente incomprensibile. Al 37′ missile dal limite di Cardinale che colpisce in pieno il palo. Al 44′ Del Duca svirgola da pochi passi una buona occasione e subito dopo arriva il pareggio ancora di Leonetti che evita l’incerto Giovagnoli e segna in diagonale. Le squadre stavolta non ne hanno più: parità in campo ed anche nei rimpianti.

Il tabellino

CASTELFIDARDO – VASTESE 3-3

CASTELFIDARDO : Mercorelli, Enow, De Vita; Pigini, Giovagnoli, Caruso; Bellucci (15’st Radi), Trillini, Granado (37’st Eliantonio), Calabrese (19’st D’Ercole), Bracciatelli (37’st Lombardo) All.Vadacca

VASTESE : Patania, De Meio (25’st Cardinale), Russo (1’st Palestini); Sbardelli, Del Duca, Iarocci; Palumbo (15’st Stivaletta), Capellupo, Shiba (33’st Fiore), Leonetti, Di Giacomo All.Papagni

Arbitro : Leone di Barletta

Reti : 19’pt Calabrese (rig), 39’Calabrese, 42’Leonetti, 27’st Granado(rig), 30’Leonetti(rig), 45’Leonetti

Note: Spettatori circa 150, ammonito Iarocci Espulsi Palestini al 20’st e Radi al 30’st, angoli 2-2

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana