Gabicce Gradara, orgoglio e qualità con un top player in più

Enrico Bartolini

PROMOZIONE A – Il ds Cipriani elogia il gruppo e le qualità di bomber Bartolini, ultimo arrivato subito in gol

Il Gabicce Gradara ha superato l’esame di maturità. L’1-1 nella tana della capolista Montecchio dei tanti ex (Celato, Passeri, Bastianoni e Vegliò oltre all’assente Cinotti) vale un tesoro per la formazione di Vergoni che ha approfittato del secondo passo falso consecutivo del Mondolfo Marotta e del turno di riposo della Vigor Castelfidardo per restare ancorata alla zona playoff nel girone A di Promozione.

Il direttore sportivo Filippo Cipriani elogia il gruppo per lo spirito di reazione mostrato in una situazione di difficoltà. “Il pareggio è giusto perché ottenuto con una prestazione di orgoglio e qualità. Avevamo defezioni importanti come quelle di Morini, Pierri, Donati e Giunchetti, ma i ragazzi hanno tenuto testa al forte avversario creando anche i presupposti per capovolgere il risultato”.

Ha subito esibito il biglietto da visita il navigato bomber Enrico Bartolini, colonna nelle ultime stagioni dell’Atletico Gallo in Eccellenza dopo una vita trascorsa tra i professionisti, reduce dalla prima parte di stagione trascorsa con La Fiorita nel campionato di San Marino. Entrato in campo al 57’, l’ariete ha bagnato il debutto col Gabicce Gradara impiegando 18’ per segnare il primo gol con la nuova maglia. “Stiamo parlando di un attaccante di razza – ha ricordato il ds – che ha ribadito il proprio valore anche in questa occasione. Ha dimostrato grande personalità: è entrato in campo nel modo giusto, ha dato consigli ai compagni, si è messo a loro disposizione e ha subito trovato la zampata vincente”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS