Futsal Caselle-Bayer Cappuccini, sarà la monetina a decretare chi salirà in C1

Foto Fabrizio Ottavi

Non accettata la richiesta di uno spareggio sul campo

Incredibile quanto accaduto in queste settimane nel mondo del futsal marchigiano. Termina il triangolare playoff per la promozione in C1. Dopo la prima giornata conclusasi in parità tra Futsal Caselle e Bayer Cappuccini (3-3), la seconda giornata tra Città di Ostra e Futsal Caselle (1-6) e l’ultima giornata del mini torneo tra Bayer Cappuccini e Città di Ostra (6-1), si è verificato un pari merito in vetta tra Futsal Caselle e Bayer Cappuccini, appaiati a 4 punti: stessi gol fatti, subiti e differenza reti. Da regolamento federale sarà quindi il sorteggio a decretare chi, tra arancioneri e maceratesi, salirà in Serie C1.

Negli ultimi giorni le due squadre hanno fatto sapere di voler comunque giocare una sorta di spareggio, diramando il comunicato. “Visto il regolamento che imporrebbe il sorteggio, in accordo con la Società Bayer Cappuccini ed in variazione di quanto previsto, si è avanzata richiesta alla F.I.G.C. di poter disputare un’ulteriore gara, in campo neutro, per decretare la vincitrice degli spareggi play-off per la promozione in serie C1″. Risultato è che la FIGC non ha accolto questa richiesta.

“La LND ha dato parere negativo alla nostra richiesta di giocare uno spareggio con Bayer Cappuccini – ha fatto sapere il Futsal Caselle”. Domani, mercoledì 31 maggio, alle ore 16:45 presso la sede della FIGC MARCHE verrà effettuato il sorteggio per determinare la squadra che acquisirà il titolo sportivo per disputare il campionato di serie C1 nella S.S. 2023/2024.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS