Furto in pizzeria poi si scaglia contro gli agenti: arrestato

Incastrato dal sistema di videosorveglianza

Nella notte tra venerdì e sabato scorsi, a Lido di Fermo, un giovane italiano di circa 39 anni residente nella provincia, ha commesso un furto aggravato all’interno di una pizzeria.

L’uomo, poco dopo le 2,30, si era introdotto nel locale ma ha dovuto fare i conti con il sistema di videosorveglianza che si è attivato in pochi minuti facendo suonare l’allarme. Il titolare si è recato immediatamente presso la sua attività dove ha sorpreso il ladro mentre usciva dal locale. L’uomo, invece di farsi notare, ha allertato il 112 poi ha seguito il malvivente senza perderlo di vista.

L’operatore di polizia di turno presso la sala operativa, rimanendo in costante contatto telefonico con il gestore ha inviato immediatamente una Volante. Grazie alle indicazioni del titolare della pizzeria, gli agenti hanno rintracciatom nei pressi di via Riva del Pescatore, il ladro. Quest’ultimo, alla vista della Polizia, ha tentato la fuga ma è stato subito raggiunto lungo la spiaggia.
I due poliziotti hanno tentato di bloccare il malvivente ma ne è scaturita una colluttazione durante la quale gli agenti hanno riportato lesioni poi curate presso l’ospedale di Fermo.
Il soggetto, identificato, è un noto pregiudicato, autore di vari fatti criminosi, tra i quali anche reati contro il patrimonio. Accompagnato presso gli uffici della Questura, dopo il fotosegnalamento, è stato arrestato per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni, contestualmente denunciato in stato di libertà per il reato di furto aggravato commesso ai danni dell’attività commerciale e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria la quale, nella mattinata del giorno successivo, a seguito di rito direttissimo, ne ha convalido l’arresto sottoponendolo alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria tre volte a settimana.

Il malvivente era riuscito a scappare dalla pizzeria solo con poche decine di euro trafugate dalla cassa.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana