Fumogeni e striscioni contro la Polizia: daspo per quattro giovani

Non potranno accedere ad eventi di basket per un anno

Nel pomeriggio dello scorso 21 novembre, presso il palazzetto dello sport “Bombonera” di Montegranaro si è svolta una manifestazione sportiva di pallacanestro valevole per il campionato di serie B. La sera prima dell’evento sono state rilevate alcune scritte contro la tifoseria della squadra ospite che sono state fatte subito cancellare.
Il giorno della partita, poco prima dell’inizio dell’incontro, davanti al dispositivo delle Forze di polizia in servizio presso il palazzetto, alcuni tifosi della squadra locale sono scesi in corteo dalla scalinata antistante il Palasport, tenendo in mano uno striscione di carta riportante una frase oltraggiosa nei confronti della Questura. Alcuni dei partecipanti al corteo hanno acceso, nel frattempo, due fumogeni.

Gli operatori della Polizia di Stato hanno ripreso le immagini dei comportamenti tenuti dal gruppo di tifosi, immagini che sono state successivamente analizzate per pervenire all’individuazione degli autori che indossavano le mascherine di protezione e felpe con il cappuccio sulla testa.
In breve tempo quattro dei giovani che tenevano in mano lo striscione e che avevano acceso i fumogeni sono stati identificati e nei loro confronti è stato avviato il procedimento amministrativo per l’irrogazione della misura di prevenzione del divieto di accesso agli impianti sportivi, il cosiddetto D.A.SPO.
Al termine della procedura, in considerazione dell’esito degli accertamenti amministrativi svolti dalla Divisione Anticrimine, è stato emesso nei loro confronti il provvedimento del Questore che vieta loro l’accesso, per un anno, agli eventi sportivi di pallacanestro, nazionali ed internazionali.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi