Frontale spaventoso in Atletico Ascoli-Roma City: Traini al pronto soccorso

SERIE D – Testa a testa con il portiere avversario, attimi di tensione in campo

Una gara incredibile che l’Atletico Ascoli ha perso per una rete a zero contro il Roma City (LEGGI QUI I DETTAGLI) ma anche tanta paura mista a proteste. Praticamente al 95′ su una palla vagante l’attaccante bianconero Traini si è scontrato con il portiere capitolino Rimbu. La peggio, come si suol die, ce l’hanno avuta entrambi con un testa a testa spaventoso. Entrambi hanno sanguinato ed è stato necessario l’intervento dei soccorritori presenti a bordocampo. I bianconeri hanno protestato in maniera vibrante, chiedendo il calcio di rigore. L’arbitro Casali di Cesena – anche su segnalazione del secondo assistente Amelii di Teramo – ha segnalato il calcio di punizione dal limite. Davvero questione di centimetri. A farne le spese il tecnico Simone Seccardini, espulso per proteste, e anche l’autore del gol vittoria Sparacello, già in panchina da sostituito. Dopo il fischio finale, l’attaccante classe 2004 Traini – che era comunque uscito sulle sue gambe – si è recato al vicino pronto soccorso dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli Piceno per accertamenti.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS