Fraternali show, due rigori e l’Urbania in dieci ribalta l’Atletico Ascoli

Un'esultanza dell'Urbania

ECCELLENZA – I padroni di casa vincono 2 a 1, i piceni allo scadere sbagliano dagli undici metri con Giovannini

 

Succede di tutto nella vittoria in rimonta dell‘Urbania, che sotto di uomo ribalta il risultato e vince 2-1. Sfortunato però l’Atletico Ascoli, fermato da tre legni decisivi.

Passano pochi minuti e gli ospiti sono avanti: Giovannini commette fallo in area sugli sviluppi di un corner, è rigore; batte Filiaggi e fa 1 a 0. L’attaccante ci riprova poco dopo, il suo destro in area viene sventato da Ducci. Gli ospiti sfiorano ancora il raddoppio con il palo di Gragnoli e la traversa di Giovannini.

La ripresa vede lo stesso copione, Gragnoli e Giovannini ci riprovano, sul primo salva Ducci, il secondo spreca da pochi passi. Si fa tutto più difficile per l’Urbania con il doppio giallo rimediato da Temellini, eppure la squadra si scuote: Labate scappa a sinistra, cross al centro, mano di Natalini, è rigore. Fraternali fredda Albertini per l’1 a 1. Ci crede l’Urbania, Patrignani entra in area e viene atterrato, è ancora rigore e vale la doppietta per Fraternali. Non è finita, c’è ancora tempo per un altro fallo in area, questo in favore dell’Atletico Ascoli: sul dischetto si presenta Giovannini, spiazza il portiere ma colpisce di nuovo la traversa. Negli ultimi minuti l’Urbania regge e strappa una vittoria soffertissima.

Il tabellino

URBANIA – ATLETICO ASCOLI 2-1

URBANIA: Ducci, Renghi, Rocco, Temellini, Labate; Patrignani (Cantucci 88′), Giovannelli, Bozzi; Corsini (Cerpolini 71′), Fraternali, Lucciarini. All: Sartini.

ATLETICO ASCOLI: Albertini, Natalini (Vallorani 80′), Filipponi, Nicolosi, Fabi Cannella; Mariani M. (Carillo 80′), Gabrielli, Raffaello; Filiaggi (Mariani E. 76′), Gragnoli, Giovannini. All: Filippini.

Arbitro: El Ella di Milano.

Reti: 8′ rig Filiaggi, 73′ rig e 82′ Fraternali.

Espulsi: 65′ Temellini.