Forze dell’ordine in campo, nottata tranquilla nel piceno

Ancora una nottata da pienone quella appena trascorsa tra Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto, con tanta gente a godere delle attrazioni organizzate nelle due città in questa estate ormai a ridosso del Ferragosto. Confusi tra il popolo della movida c’erano pure le forze dell’ordine, tra poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani che, in base a uno specifico dispositivo operativo che si sta dimostrando efficace, erano coordinate da due funzionari della Questura, scesi in campo l’uno nel capoluogo ascolano, l’altro in Riviera delle Palme.

Ad Ascoli Piceno il consueto struscio tra Piazza del Popolo e Piazza Arringo non ha provocato disagi, se non qualche telefonata al 113 per schiamazzi, meno del solito rispetto a qualche settimana fa. Un equipaggio della Squadra Volanti della Questura ha risolto un diverbio tra due persone in zona Monticelli, sorto per futili motivi, tant’è che uno dei litiganti è riuscito a tornare a casa indisturbato.

A San Benedetto del Tronto ha sortito il suo effetto il continuo pressing delle forze dell’ordine vicino ai locali più affollati, in particolare le discoteche sul lungomare, tant’è che non si sono registrati episodi cruenti. Solo qualche lite tra coppie di fidanzate o tra amici, subito smorzate dagli addetti alla security, che hanno prontamente chiesto l’intervento delle forze dell’ordine.

Ti potrebbero interessare

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia