Folle fuga per seminare i carabinieri, così Sultan ha ammazzato una giovane mamma

Incidente drammatico sulla Montelabbatese, frontale tra l’auto del 27enne macedone e quella della 32enne Martina Mazza di Vallefoglia: sono morti entrambi, gravi i passeggeri

Aveva forzato il posto di blocco, accelerando pazzamente per sfuggire poi all’inseguimento dei carabinieri. Una fuga mortale, però. Tragica. Perchè Sultan Ramadani, 27enne macedone, presunto ladro, è morto sul colpo dopo essersi schiantato contro un’altra vettura proveniente dal senso opposto: frontale tremendo, ha ammazzato così una giovane mamma di Vallefoglia, Martina Mazza, anni 32.

Domenica di sangue sulla strada Montelabbatese, nel Pesarese. Una follia inenarrabile che ha strappato alla vita Martina, madre di un bambino di 5 anni. La 500L che la donna guidava è finita nel fossato. Per lei non c’è stato nulla da fare. Gravi anche la sorella di Martina e un amico che viaggiavano con lei: condotti in ospedale in codice rosso, vivono adesso ore delicate.

A bordo del proiettile che li ha colpiti, una Bmw, oltre a Ramadani c’era un amico, presunto complice del 27enne residente a Sant’Angelo in Vado. E’ stato sottoposto a intervento chirurgico.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS