Fiumi di droga in appartamento e garage, arrestato un 28enne: giro d’affari enorme

Il ragazzo fanese aveva tutto il necessario per l’attività illecita

Nei giorni scorsi, i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale Carabinieri di Pesaro e Urbino hanno arrestato un giovane di 28 anni, fanese, per detenzione di sostanze stupefacenti. I Carabinieri hanno deciso di intervenire con una perquisizione domiciliare. Dentro l’appartamento, i militari si sono trovati di fronte ad un vero e proprio laboratorio per il confezionamento della droga: frammenti più o meno voluminosi di hashish erano sparsi per casa, così come innumerevoli tracce di cocaina erano presenti su ogni piano della cucina e della camera da letto. Sono stati trovati, inoltre, apparecchiature per il sottovuoto, elettrodomestici utilizzati per mescolare la cocaina, termostati professionali per la cottura sottovuoto, bilance di precisione, oltre a grandi quantità di mannitolo utilizzato per “tagliare” la sostanza. C’erano anche numerosissimi involucri vuoti, di grandi dimensioni, nonché una macchina conta banconote, il tutto parecchio indicativo sul giro d’affari.

Nel contesto delle operazioni, i Carabinieri hanno scoperto che l’indagato aveva anche un garage a Fano, nel quale la perquisizione è stata poi estesa. Nel piccolo locale pieno di cianfrusaglie, ben occultati in un anfratto, i militari hanno trovato quasi trenta chili di sostanze stupefacenti di vario genere: oltre 20 chili di hashish di varie forme e tipologie, variamente confezionato e denominato – tra le varie tipologie vi era l’hashish “dry”, “polline”, “filtrato”, “cilindri”, “famas”, a seconda della consistenza e della concentrazione di principio attivo – più di 4 kg di marijuana e quasi 3 kg. di cocaina. Oltre a questo, erano presenti numerose sigarette elettroniche monouso a base di THC, in vari dosaggi, vasetti di una sostanza resinosa a base di THC (principio attivo della cannabis) ad altissime concentrazioni, utilizzato per aumentare l’effetto drogante dei classici spinelli artigianali, nonché una sostanza polverosa di colore rosa che si ritiene essere un potente e pericoloso composto a base di cocaina, MDMA e Ketamina. Arrestato, il ragazzo è stato condotto al carcere di Pesaro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS