Fioritura di Castelluccio, attivo servizio autobus Contram

Tutte le informazioni

Domenica 2 luglio per favorire l’accesso dei visitatori al Parco Nazionale dei Monti Sibillini e godere della “Fioritura di Castelluccio”, mantenendo una condizione di sicurezza nel rispetto anche delle indicazioni e limitazioni stradali, il Comune di Visso e gli enti locali di zona hanno attivato un servizio autobus per raggiungere la pian grande di Castelluccio di Norcia dal versante marchigiano (Maddalena/Pieve Torina/Visso/Castelsantangelo sul Nera) con la gestione tecnica di Contram s.p.a.

Le fermate da Visso sono due: una presso la nuova area commerciale (ex Park Hotel) e la seconda presso le Poste (incrocio via C.Battisti/SP209)) alle 9:30, la fermata a Castelsantangelo sul Nera è nei pressi del ristorante “il Navigante” alle ore 9:40.
E’ attivo il collegamento anche da/per Maddalena di Muccia (Ex-motel Agip) partenza ore 08:45 e da/per Pieve Torina (pensilina partenza ore 09:00).
Il bus di ritorno prevede la partenza da Castelluccio presso l’incrocio strada per Forca di Presta (stesso luogo della discesa) alle ore 17:00.
Il costo del servizio del bus da Visso/Maddalena/Pievetorina/Castelsantangelo –> Castelluccio è di 10,00 euro andata/ritorno. Il biglietto può essere acquistato a bordo del bus, (pagamento in contanti).

Ogni comunicazione e aggiornamento al riguardo sarà pubblicata sul sito: www.contram.it nella sezione dedicata: Fioritura 2023.
Il servizio bus è fornito dalla Contram Mobilità s.c.p.a., nel soggetto di impresa consorziata Contram S.p.A.
Biciclette: potranno essere caricate a titolo gratuito nella bagagliera, fino ad esaurimento del posto. L’azienda non è responsabile di eventuali danni dovuti al trasporto.
Animali: su entrambi i servizi il passeggero può portare con sé, previo acquisto di un ulteriore biglietto, nei limiti consentiti dalle norme vigenti, un animale di piccola/medio-piccola taglia purché questo non arrechi molestia agli altri passeggeri e/o procuri danno al mezzo e/o alle cose trasportate. L’animale deve essere munito di museruola a maglie fitte e tenuto al guinzaglio (o tenuto in un trasportino chiuso su tutti i lati). È consentito il trasporto gratuito di cani accompagnatori di non vedenti, purché muniti di museruola a maglie fitte e tenuti al guinzaglio, e cani poliziotto. Qualora l’animale insudici, deteriori la vettura o provochi danni a persone o cose, il passeggero che lo accompagna è tenuto al risarcimento del danno.

Il servizio è garantito fino ad esaurimento dei posti a bordo dei mezzi. “Grande soddisfazione per questa iniziativa è stata espressa dal consigliere comunale di Visso, con delega al parco” – ha detto Filippo Sensi.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS