Fioravanti: “Siamo stati ad un centimetro dalla vittoria, il progetto non resterà vano”

Il sindaco di Ascoli Piceno parla dopo l’assegnazione di Pesaro come Capitale Italiana della Cultura 2024

Pesaro è stata indicata ufficialmente come Capitale Italiana della Cultura 2024. Per le Marche è una grandissima opportunità e visibilità. Se da una parte si fa festa serpeggia non poco dispiacere ad Ascoli Piceno, dove la sconfitta lascia l’amaro in bocca soprattutto al primo cittadino. “Purtroppo il Ministero della Cultura non ha scelto Ascoli & Piceno come Capitale Italiana della Cultura 2024 – dice il sindaco Marco Fioravanti – Abbiamo ricevuto tantissimi complimenti per il progetto presentato, siamo arrivati davvero a un centimetro dalla vittoria finale. C’è ovviamente grande dispiacere per non aver ricevuto il titolo per il 2024, ma l’egregio lavoro svolto in questi mesi non è stato vano. Tutt’altro!

“Il nostro percorso prosegue. E lo fa con forza e convinzione. Perché abbiamo dato il via a un ambizioso processo di trasformazione e rinascita dei nostri territori, che continueremo a portare avanti con coraggio e determinazione. A prescindere dall’esito della candidatura, vogliamo davvero che la cultura diventi motore di rilancio del nostro territorio. E allora ringrazio davvero di cuore tutti voi: un fantastico team di progetto, il Comitato Ascoli 2024, la Giunta, i consiglieri, gli uffici comunali, le associazioni, gli stakeholders, i partner, gli sponsor e tutti i cittadini che ci hanno sostenuto in questa straordinaria avventura. Grazie a tutti i Comuni della nostra provincia, che hanno aderito alla candidatura e ne sono stati elementi portanti e imprescindibili. Tutti voi, siete stati i primi a credere in questo progetto: con la vostra vicinanza e il vostro calore, firmando petizioni e partecipando a eventi e iniziative. Grazie alla Regione Marche, per aver sostenuto il nostro territorio e la città di Pesaro in questo percorso. Colgo l’occasione per fare i complimenti proprio a Pesaro: due città marchigiane si sono contese fino all’ultimo la vittoria finale, già questa è una grande vittoria per la nostra regione. Ascoli & Piceno non si ferma qui! Il nostro percorso prosegue: la trasformazione è già in atto e continueremo a portarla avanti insieme a tutti voi“.

Matteo Rossi
Author: Matteo Rossi

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS