Finalmente Recanatese, Pera e Sivilla piegano il Pineto

SERIE D – Al Tubaldi i leopardiani conquistano la prima vittoria stagionale. Decisive le reti degli attesi bomber giallorossi

di Andrea Verdolini

La prestazione confortata dal risultato: quei progressi che si erano marcatamente visti di recente stavolta sono stati concretizzati dall’attesa prima vittoria stagionale per una Recanatese che ha “addentato” la partita dal primo secondo con grinta, quasi con rabbia. Pineto tramortito dall’1-2 degli attaccanti giallorossi e che poi ha cercato di rimediare, con volontà, sfruttando le “rotazioni” di Amaolo ma, tranne in qualche occasione ha sbattuto contro il muro eretto sulla trequarti da Lunardini e soci. Vittoria insomma che non fa una piega e rilancia, nel mercato delle pretendenti ad un campionato importante, le quotazioni dei leopardiani che hanno comunque amplissimi margini di miglioramento. La svolta del match si ha in apertura: dopo nemmeno 2 minuti disimpegno di Rutjens, sulla destra l’ispiratissimo e ritrovato Sivilla mette al centro dove Pera anticipa tutti e segna la sua quarta rete stagionale. Passano 11 minuti e c’è il raddoppio: mirabile la finta di corpo con la quale Sivilla, su assist di Pera, sbilancia il difensore per poi mettere, comodamente in rete. Sembra non esserci partita: rimessa laterale di Sivilla, Pera prova la botta sul secondo palo fuori di un soffio. Ancora: assist al bacio di Sivilla per Pera che prova la conclusione, smorzata (forse con un braccio) da un difensore. Gli ospiti, timidamente, provano a farsi vedere al 32′ con Di Rocco che va via a Monti (l’unico recanatese in difficoltà) colpendo il palo esterno con un tiro cross. Il tecnico ospite, inviperito per l’atteggiamento dei suoi, mischia le carte: dopo un’ora esaurisce le sue sostituzioni, mette forze fresche e gli effetti iniziano a vedersi. Al 7′ della ripresa, su corta respinta, Della Quercia ciabatta fuori un buon pallone. Da applausi l’azione del quarto d’ora: Sivilla fugge sulla destra, velo di Olivieri che libera Lunardini che va troppo morbido sul pallone permettendo a Fargione di bloccare a terra. Il Pineto prova a stringere i tempi e crea qualche difficoltà: inzuccata di Marianeschi, bloccata da Piangerelli. Al 24′ sfiora il gol l’ottimo Mataloni di giornata con un tiro deviato in corner. Il migliore degli ospiti è Pietrantonio che cross dalla destra, assist di Esposito per l’incustodito Festa che sciupa di testa da pochi passi. Pera alla mezz’ora si mangia un gol fatto su assist di Lunardini spedendo a lato, solo soletto davanti al portiere. La palla per un finale thrilling c l’avrebbe Pedalino servito da Mancini ma all’ex Castelidardo il tap in non riesce. Vince la Recanatese, con pieno merito e risultato rotondo ma la chiara sensazione è che il meglio debba ancora venire.

Il tabellino

RECANATESE – PINETO 2-0

 

RECANATESE (4-3-1-2): Piangerelli; Marchetti, Nodari, Rutjens, Monti; Borrelli (39’st Raparo), Lunardini, Mataloni (26’st Dodi); Olivieri (20’st Giaccaglia); Sivilla (29’st Palmieri),Pera All.Spuri (Alessandini squalificato)

PINETO (4-3-3): Fargione; Della Quercia, Pomante, Pepe, Mazzei (39’pt Pietrantonio); Fortunato (1’st Mancini), Amadio, Camplone (20’st Festa); Massa (39’pt Esposito), Pedalino, Di Rocco (20’st Marianeschi) All.Amaolo

Arbitro: Zanotti di Rimini

Reti: 2’pt Pera, 13’Sivilla

Note: Spettatori circa 350, ammoniti Monti, Pietrantonio, angoli 6-6

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Tag
Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS