Finalmente Marina, dopo ventidue giornate la prima vittoria

ECCELLENZA – Una rete di Catalani e un super Barzanti firmano il colpaccio di Castelfidardo e riaccendono le speranze salvezza per i biancazzurri

Finalmente è arrivata. Ha atteso ventidue lunghissime giornate il Marina per trovare la prima vittoria in campionato. La formazione di Giorgini con una prova solida e un super Barzanti tra i pali ha sbancato il “Mancini” di Castelfidardo riaprendo le proprie speranze salvezza. Uno scontro diretto delicatissimo per i biancazzurri che se l’avessero fallito contro una diretta rivale poteva quasi significare game over, invece la pennellata di Catalani tiene in vita il Marina. 

La gara fatica a decollare e colleziona sbadigli in tribuna per i primi diciannove minuti. Non il post pranzo dei sogni per i presenti al Mancini. Ma le cose belle accadono a chi sa aspettare. Di certo non per i locali che al 20’ si ritrovano incredibilmente sotto. Al primo vero tiro in porta di tutta la partita è il Marina a passare in vantaggio. Fabbri non sale con la linea e tiene in gioco Sbarbati, servito puntualmente e che a sua volte fornisce l’assist a Catalani che estrae dal cilindro un gran gol a giro sul quale David non può nulla. Si accende definitivamente la partita e anche il Castelfidardo che alza il baricentro creando diverse palle gol ma sbatte sempre su Barzanti. Al 32’ nega il gol a tu per tu a Cognigni, poi al 40’ compie un autentico miracolo sulla linea sul colpo di testa di Fabiani. Il Momento è propizio per i biancoverdi che colpiscono addirittura il palo con Goma su una bella girata di testa. Marina decisamente più schiacciato nell’ultima mezz’ora del primo tempo anche per via dell’infortunio occorso a Sbarbati che lo ha costretto ad abbandonare il campo. Senza il suo uomo chiave davanti, mister Giorgini ha optato per abbassare la squadra schierando Candolfi sulla linea dei centrocampisti. Scelta vincente? Assolutamente sì. Il Marina si copre bene, il Castelfidardo non reagisce al meglio nel secondo tempo, addirittura la più nitida palla gol capita sui piedi di Gabrielli su imbucata precisa di Brugiapaglia ma sui suoi piedi si fionda David che tiene a galla i compagni. Al novantesimo Gabrielli sfuma clamorosamente l’occasione del due a zero a tu per tu con Daviud ma sottovaluta il momento e calcia tra le mani del portiere. Capovolgimento di fronte e serve un miracolo di Barzanti, l’ennesimo, per deviare sul palo la conclusione di Fabbri. Al triplice fischio urlo di liberazione dei ragazzi di Giorgini che portano a casa i primi tre punti del campionato dando ossigeno a un cammino fin qui a dir poco deludente.

Il tabellino

CASTELFIDARDO – MARINA 0-1

CASTELFIDARDO (4-3-3): David, Coppi (10’st De Min), Bandanera (39’st Fermani), Fabiani Fabbri; Guella (26’st Crescenzi), Francesconi (5’st Galli), Ristovski (19’st Pasquini); Cogningni, Goma, Braconi. All. Giuliodori. 

MARINA (4-3-3): Barzanti; Medici, Carloni, Giovagnoli, Maiorano; Gregorini, Omenetti (32’st Cucinella), Brugiapaglia (32’st Rossetti); Gabrielli (46’st Droghini), Sbarbati (36’pt Candolfi), Catalani (26’st Testoni). All. Giorgini

Arbitro: Animento di Macerata

RetE: 20’pt Catalani

Ammoniti: Ristovski, Gabrielli

Recupero: 3’ – 4’

Michele Raffa
Author: Michele Raffa

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS