Final Four Serie A3: Smartsystem perde la finale 3 a 1 contro il Palmi

Dopo la strabiliante prestazione con il Gabbiano Mantova, nella semifinale di Coppa Italia battuti 3 a 1 (25-22, 25-21, 23-25, 25-20), la Smartsystem aveva conquistato un posto nella finale della FInal Four Del Monte.

Vittoria, che ha fatto subito caricare i tifosi virtussini, gli stessi tifosi, che ieri, nel giorno della finale, hanno fatto sentire il loro forte appoggio nei confronti della squadra, riempendo il Palas Allende e urlando a squarcia gola ad ogni punto. Ma, purtroppo, il calore dei tifosi della squadra fanese, non è bastato ad evitare la sconfitta di 3 set a 1 contro il Palmi. Il primo set è stato un confronto ad armi pari, con 3 punti di stacco al massimo e stesso numero di battute regalate da ciascuna squadra. Finito ai vantaggi 25 a 27 per il Palmi, con Virtus che spreca due set point a loro favore.

Con l’amarezza del primo set da parte della Virtus e il fuoco della vittoria da parte del Palmi, il secondo set è partito in quarta con un distacco di 3 punti per i calabresi dall’inizio battuta. Distacco che si fa sentire ne 3 a 9, la Virtus cerca di recuperare ma niente da fare. Il set si chiude 21 a 25. La Virtus, non ci sta a perdere, tira fuori la grinta nel terzo set, dove ad aggiudicarsi il primo punto è il Palmi, ma il primo distacco di 4 punti è targato Virtus, 10 a 6 per la squadra di casa, che viene raggiunta al 14 pari. Da lì in poi un susseguirsi di lievi distacchi e pareggi, fino ad arrivare ai vantaggi. Il set non sembrava più finire, la Virtus vince il set 34 a 32, grazie anche ai muri di Galdenzi e le schiacciate di Dimitrov, che bucano il muro avversario più volte. Il pubblico esplode al Palas Allende, ma la gioia dura poco perchè Fano, all’inizio della quarta frazione, appare stanca e priva di energie. Palmi ne approfitta e va in fuga, per i locali non c’è più nulla da fare. Peccato per l’occasione sprecata. I padroni di casa se ne vanno negli spogliatoi amareggiati ma con un bagaglio di esperienza ed emozioni che non tutti possono dire di aver vissuto.

Smartsystem Fano 1
Omifer Palmi 3

(25-27, 21-25, 34-32, 16-25)

Smartsystem: Dimitrov 22, Roberti 20, Galdenzi 4, Merlo 12, Partenio 3,Raffa (L), Uguccioni, Margutti 4, Focosi 7, Mazzon, Gori, Maletto. All.Mastrangelo

Omifer: Cottarelli 4, Iovieno, Gitto 8, Donati (L), Amato, Stabrawa 35,Maccarone 5, Russo, Corrado 25, Pellegrino, Carbone, Rau. All. Porcino

Arbitri: Anthony Giglio e Sergio Jacobacci

Fano: bv 2, bs 20, muri 14; Palmi: bv 4, bs 18, muri

Giacomo Ruffini
Author: Giacomo Ruffini

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS