Filobus in città, botta e risposta tra Simonella e Ballanti

L’esponente di Ankon Nostra risponde all’assessore alla mobilità

Prime schermaglie elettorali tra la candidata alle primarie per il centro sinistra Ida Simonella e Daniele Ballanti che proprio in questi giorni ha presentato una sua lista civica. Oggetto del contendere i filobus, in modo particolare un mezzo elettrico entrato in funzione ad inizio settimana come ha puntualizzato la stessa Simonella, assessore alla mobilità e non solo per il comune di Ancona tramite un post pubblicato su Facebook: “Un bus totalmente elettrico per potenziare i servizi per il porto è attivo da ieri. E gratuito È la linea 12eV destinata a turisti che si imbarcano o sbarcano nello scalo. Potenzia il servizio 12 già finanziato dall’Adsp. Lavoratori del porto, in particolare coloro che si recano a lavorare nei cantieri. Il navettaggio dalla banchina rettilinea al centro città dei crocieristi MSC, i tanti che scelgono di scendere liberamente e visitare la città. Passi avanti verso una città più sostenibile”.

Un pensiero quello della Simonella che ha visto l’immediata replica da parte di Daniele Ballanti, della lista civica Ankon Nostra: “ È solo fuffa! L’assessore non conosce la situazione penosa della mobilità sostenibile di Ancona, non sa che sono fermi da mesi in deposito ben 9 filobus (totalmente elettrici e senza batterie) mentre gongola per uno solo bus elettrico (con il serio problema di smaltimento batterie) che si perde a fronte di una settantina di bus in circolazione, molti dei quali ancora a gasolio!! Un passo avanti Simonella per dove? Ridicolo! Ma da dove viene??”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia