Figuraccia Maceratese

ECCELLENZA – Atletico Ascoli (in 10 dal 30′) vince all’HElvia Recina, squadra contestata a fine gara

Basta una rete di Luca Ambanelli all’Atletico Ascoli per espugnare l’Helvia Recina e infilare la terza vittoria consecutiva che gli permette di volare in vetta alla classifica insieme all’Osimana. Dall’altra parte invece si apre la crisi in casa Maceratese (squadra contestata dai tifosi a fine gara) che incassa la seconda sconfitta consecutiva mancando ancora l’appuntamento con la vittoria che ormai manca dalla prima giornata di campionato. Vittoria meritata per la squadra di Luigi Giandomenico che è stata sempre padrona della partita senza rischiare praticamente quasi nulla nonostante l’inferiorità numerica dalla mezz’ora della prima frazione. Dall’altra parte prestazione opaca e sottoritmo della Maceratese che anche oggi ha palesato i soliti problemi offensivi non riuscendo mai a rendersi pericolosa nonostante la superiorità numerica.

Maceratese al via priva di Strano, De Marzo e Mosca ma recupera Loviso e Pucci che parte della panchina insieme all’ultimo arrivato Diop, dall’altra parte l’Atletico Ascoli deve fare a meno dell’infortunato Minnozzi. 1′ Pronti e via e l’Ateltico Ascoli passa in vantaggio, Di Ruocco semina il panico sull’out di sinistra e fa partire un cross sul quale arriva Ambanelli che lasciato tutto solo sul secondo palo di testa batte Santarelli per la rete che vale l’1 a 0.

Inizio di gara che vede gli ospiti padroni del campo con i padroni di casa che colpiti a freddo faticano a reagire. 23’Squillo della Maceratese, cross innocuo dalla sinistra di Bugaro Novi chiama la palla ma viene anticipato da Lanza che rischia l’autorete con la palla che si perde di poco sul fondo. 25’Atletico Ascoli vicinissimo al raddoppio, contropiede letale degli ospiti con Di.Ruocco che allarga la palla per Vechiarello che da dentro l’area di rigore fa partire una conclusione a giro sulla quale Santarelli si supera andando a deviare la sfera sul palo. 29’Gli ospiti rimangono in dieci, fallo di Ambanelli su Bugaro con il direttore di gara che sventola il cartellino rosso all’indirizzo del centrocampista dell’Atletico Ascoli tra le veementi proteste degli ospiti per una decisione alquanto eccessiva. 35’Maceratese pericolosa, Massini riceve palla e fa partire una gran conclusione dalla distanza che si perde non di molto alta sopra il montante. E scorre via così la prima frazione senza altre emozioni con l’Atletico Ascoli che va a riposo in vantaggio di una rete. Ripresa. Inizio di ripresa che vede i biancorossi più intraprendenti con gli ospiti che attendono nella propria metà campo chiudendo bene tutti gli spazi. Fase centrale della gara che vede l’Atletico Ascoli in pieno controllo del match con la Maceratese che nonostante la superiorità numerica non riesce a creare pericolo dalle parti di Novi. Secondo tempo privo di emozioni che vede nel finale i biancorossi gettarsi in avanti alla ricerca del pareggio con Trillini che inserisce anche l’ultimo arrivato Diop ma con poca lucidità con gli ospiti difendono il prezioso vantaggio senza concedere nulla. Nel recupero non succede nulla e dopo 6 minuti di recupero finisce la gara con l’Atletico Ascoli che festeggia i tre punti con i propri sostenitori, mentre la Maceratese viene chiamata a raccolta sotto la curva dai tifosi che hanno incitato la squadra a cambiare passo.

Tabellino
Maceratese: Santarelli, Massini(18 st Pucci), Marino(32 st Diop), Casimirri, Tortelli, Toscanella(1 st Cirulli.Mirco), Rivamar(1 st Battezzati), Loviso, Papa, Massei, Bugaro. A disposizione: Marani, Morandi, Carpano, Cantarini, Pucci, Rivera.Salas, Cirulli.Mirco, Battezzati, Diop. All: Sauro Trillini.

Atletico Ascoli: Novi, Marucci(44 st Di.Matteo), Sabatini, Lanza, Gabrielli(40 st Mataloni), Felicetti, Di.Ruocco(30 st Marini), Ambanelli, Traini, Esposito, Vechiarello. A disposizione: Battistelli, Mataloni, Casale, Cicconi, Capponi, Di.Matteo, Andreucci, Cinaglia, Marini. All: Luigi Giandomenico.

Arbitro: Ledjan Skura di Jesi

Spettatori: 400 circa

Marcatori: Ambanelli 1 pt

Note: espulso Ambanelli 29 pt

Andrea Busiello
Author: Andrea Busiello

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS