Figc-società, riunione finita: il Comitato riflette su come gestire la stagione

Paolo Cellini, presidente Figc Marche

CALCIO – Confronto aspro e acceso di oltre due ore: le “ribelli” spingono sulla doppia Eccellenza

E’ terminata da poco la riunione di oltre due ore tra i vertici della Figc Marche (presenti Cellini, Panichi, Sassaroli e Castellana) e dodici presidenti di società di Promozione. Tra le altre erano presenti Chiesanuova, Osimo Stazione, Porto Recanati, Civitanovese, Maceratese, Osimana, Loreto e Sampaolese. Il confronto è stato molto acceso sin dall’inizio: la proposta sul tavolo del Comitato Regionale adesso è quella di una doppia Eccellenza a 12 squadre e una doppia Promozione a 14 squadre.

Andrea Capodaglio, presidente Loreto

Il presidente del Loreto Andrea Capodaglio ha anche dichiarato davanti a Cellini che se il problema è lui, il Loreto si fa da parte ma basta che venga fatta questa doppia Eccellenza per il bene di tutto il movimento date le grandissime incertezze per la stagione prossima. Il Comitato è fortemente titubante nell’accettare la proposta fatta dal gruppo presentatosi oggi ma le prossime ore saranno decisive. Altro tema caldo è stato ovviamente quello del rispetto del protocollo: il Presidente Cellini ha detto che entro questa settimana dovrebbero arrivare novità importanti in materia, con la quarantena ristretta solo al calciatore effettivamente contagiato. Attualmente la situazione resta in alto mare con il Comitato ormai chiamato a prendere una decisione definitiva entro brevissimo per capire come mandare avanti tutto il carrozzone calcio dilettantistico. Il Presidente Cellini messo alle strette sulle decisioni completamente opposte tra Eccellenza e Promozione non ha saputo rispondere concretamente sulle reali motivazioni.