Festa di laurea con fuochi d’artificio: 18 giovani multati per mascherine e coprifuoco

I controlli da parte della Questura di Pesaro-Urbino

Una festa “finita male” per 18 ragazzi che si stavano congratulando con il neo dottore.

Il personale della Polizia di Stato in servizio presso il Commissariato di Urbino, negli ultimi giorni, ha incrementato le verifiche nei luoghi dove è maggiore la possibilità di assembramenti di persone. I controlli effettuati hanno portato a elevare sanzioni per l’inosservanza delle disposizioni per il contenimento del contagio, complice anche la presenza di molte persone per le sessioni di laurea che si stanno tenendo in questo periodo.

Gli accertamenti hanno soprattutto riguardato l’uso delle mascherine, il rispetto del distanziamento sociale e del divieto di spostamenti dalle ore 22 alle ore 5. In particolare nella serata dello scorso 11 febbraio sono state effettuate rilevate 18 violazioni, 14 delle quali hanno riguardato l’inosservanza dell’orario del rientro.

Nella circostanza un intervento ha riguardato anche il festeggiamento per il conseguimento della laurea, con tanto di accensione di fuochi di artificio.

error: Contenuto protetto !!