Festa di compleanno al parco, le scuse del vicesindaco

L’episodio di Senigallia

Aveva suscitato scalpore la notizia di una festa di bambini organizzata in un parco a Senigallia in piena pandemia, dove protagonista era la figlia del Vicesindaco della città Riccardo Pizzi (leggi). Il Vicesindaco della città ha chiesto scusa tramite le colonne del Resto del Carlino (abbiamo provato a contattarlo ma non abbiamo ricevuto risposta in merito): “Sono dispiaciuto se quanto accaduto ha favorito interpretazioni tendenti a dipingermi come negazionista, cosa falsa. Preciso che la scuola materna di mia figlia è prospiciente al Parco della Pace e all’uscita della scuola i bambini si sono fermati per condividere una merenda. Si trattava degli stessi bambini che fino a pochi minuti prima giocavano insieme nel giardino della scuola – prosegue Pizzi – Gli adulti presenti erano tutti con la mascherina e distanziati. Lo spirito che ci ha guidato è stato quello di dare ai nostri piccoli bambini un momento di serenità dopo che hanno passato intere settimane chiusi in casa. Sono convinto che la pandemia ha minato lo stato di salute di tantissime persone ed è necessario adottare tutte le misure stabilite per superare questo periodo”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Ultime dalla provincia