Festa della Donna, Rignanese: “Rispettarle non solo nella giornata a loro dedicata”

Le parole del segretario Nursind Ancona

Per molti la giornata dell’otto marzo viene associata alla Festa della Donna con il tradizionale rametto di mimosa. Oltre a questo gesto senza dubbio cortese proprio in questa giornata non mancano gli spunti di riflessione come quello di Matteo Rignanese, segretario Nursind Ancona, che vuole rendere omaggio a tutte le donne e in particolare alle colleghe infermiere che quotidianamente si fanno carico degli altri non solo in ambito lavorativo ma anche familiare, impegno che frequentemente non sempre viene riconosciuto.

Donne infermiere che fanno salti mortali per conciliare la propria vita con il lavoro la famiglia e la cura dei figli : “Oggi in occasione di questa festa è importante anche diffondere il messaggio che ogni donna deve essere rispettata e che tutti dobbiamo impegnarci nel lottare contro ogni forma di violenza nei confronti delle donneafferma il segretario Matteo Rignanese – oggi più che mai nelle corsie degli ospedali sono sempre più frequenti i casi di violenza e di aggressioni a carico del personale sanitario e in particolar modo a carico del personale infermieristico donna. Il Nursind sindacato infermieristico sarà sempre dalla parte delle donne nel denunciare ogni forma vergognosa di violenza e si auspica che l’8 marzo sia un promemoria per ricordarsi che la donna va rispettata 365 giorni all’anno. Non voglio aggiungere altro se non un grazie sincero a tutte le colleghe infermiere che danno sempre se stesse per la cura e l’assistenza di chi sta male”.

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS