Festa del Patrono, Green Pass e mascherina obbligatoria

Vietata la vendita di bevande in contenitori di vetro

In vista del prossimo weekend di feste patronali e in accordo con la Prefettura, il sindaco di Osimo ha firmato un’ordinanza sindacale per limitare quanto possibile occasioni di contagio da Covid-19 e situazioni di degrado e pericolo pubblico.

Per i giorni 18 e 19 settembre è attesa una grande affluenza nel centro storico osimano perciò è stato disposto l’obbligo di indossare le mascherine chirurgiche, anche solo a chi si trovi occasionalmente negli spazi pubblici ricadenti nell’area di svolgimento della mostra mercato e degli eventi celebrativi delle festività di San Giuseppe da Copertino, ovvero via Lionetta, via Antica Rocca, piazza del Comune, piazza Boccolino, corso Mazzini, piazza Marconi, via Leopardi, piazza Dante e via Saffi.

Inoltre, si ritiene necessario regolamentare il consumo di bevande in contenitori di vetro per scongiurare che possano far registrare episodi di uso improprio e che vengano dispersi nelle aree pubbliche e private, i cui frammenti in caso di rottura possono costituire serio pericolo. Per questo nei giorni 17, 18 e 19 settembre è vitato in tutto il centro storico vendere per asporto bevande di qualsiasi genere in contenitori di vetro aperti e la detenzione delle stesse, fatta eccezione per le aree in concessione ai dehors degli esercizi pubblici e nelle immediate vicinanze. E’ vietato anche l’abbandono in luogo pubblico o aperto al pubblico, in tutto il centro storico, fuori dagli appositi cestini per i rifiuti, di contenitori di bevande e di cibi di qualsiasi genere.
La violazione dell’ordinanza, relativamente all’obbligo di uso dei dispositivi di protezione anti Covid comporta una sanzione amministrativa da 400 a 1.000 euro, mentre rispetto al divieto di vendita d’asporto di contenitori di vetro e di abbandono di contenitori nell’area del centro storico la sanzione è da 25 a 500 euro.
Si ricorda che, come previsto da disposizioni governative, per l’accesso alla fiera e alle aree dei concerti è richiesto il possesso del Green pass, il cui controllo è di libero arbitrio da parte delle forze dell’ordine. Apposita cartellonistica sarà affissa in centro nei giorni 17, 18 e 19 per ricordarlo ai fruitori.

NOTIZIE DALLA PROVINCIA

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi

Ultime dalla provincia