Festa a metà per la Recanatese: Castelfidardo ribalta e vince il derby – FOTO

SERIE D – Giallorossi appagati dopo il 2-0 si fanno sorpassare dai biancoverdi mai domi

Con qualche inevitabile e comprensibile scoria dopo i festeggiamenti la Recanatese si fa sorprendere in casa da un Castelfidardo che, se non altro ha avuto il merito di crederci dopo una prima mezz’ora a dir poco timida ed impacciata ma poi gettando sul piatto della bilancia le armi tipiche di chi si deve tirar fuori dai guai e conquistando tre punti pesantissimi sulla strada che conduce ai playout.
Non piace perdere a nessuno e figurarsi alla capolista che stavolta però ha pagato dazio con distrazioni difensive dovute all’inesperienza del giovane portiere all’esordio ed al fatto che la concentrazione, nonostante la buona volontà, può talvolta scemare. Clima di festa al Tubaldi e non può essere diversamente con la squadra giallorossa in campo, almeno all’inizio con il piglio giusto. Subito al 6′ padroni di casa in vantaggio con un assist in profondità per Giampaolo che trova un varco invitantissimo sulla fascia e batte il portiere in diagonale. Sembra non esserci partita con la Recanatese a dominare la scena: al 12′ Senigagliesi offre un saggio della sua bravura con una spettacolare girata che colpisce la parte inferiore della traversa ed a giudizio della terna con il pallone che esce. Poco dopo Morganti perde palla, ancora Senigagliesi ad andar via sulla fascia non trovando però lo specchio della porta. Alla mezz’ora il raddoppio: cioccolatino di Sbaffo ancora per Senigagliesi che stavolta si ferma ed attende rinforzi che puntualmente arrivano con un suggerimento per il capitano che arrotonda il suo score personale e trafigge Demalija dalla distanza. Piccioni mischia un po’ le carte ed i cambi hanno il loro effetto: al 41′ intanto i biancoverdi accorciano. L’esordiente Cingolani riesce a neutralizzare su Morganti ma nulla può sull’appostato Perkovic che appoggia in rete da pochi passi.
Il gol rivitalizza il Castello che disputa una ripresa generosa e volitiva. Dopo un pericolo corso al 5′ con Senigagliesi che spara a lato da ottima posizione al 16′ c’è una rete annullata a Defendi su conclusione di Sbaffo per una posizione di fuorigioco. Un giro di lancette e c’è il pari: erroraccio di Cingolani, ne farà sicuramente tesoro per il futuro e Bracciatelli non perdona siglando il pareggio. Gli ospiti ci credono e fanno bene e dopo una rete annullata con qualche dubbio a Defendi approfittano di una dormita generale della difesa e strappano l’intera posta con il subentrato Cardinali non rubando assolutamente nulla mentre forse per la Recanatese ci sarà una lavata di capo da parte del Mister che probabilmente non avrà del tutto gradito.
RECANATESE  – CASTELFIDARDO 2-3
RECANATESE (4-2-3-1): Cingolani; Meloni (24’pt Somma),Pacciardi, Ferrante (42’pt Marafini), Quacquarelli; Gomez, Grieco (25′ st Quacquarelli); Ferretti (10’st Minicucci), Sbaffo, Senigagliesi; Giampaolo (13’st Defendi) All. G.Pagliari A disp. Urbietis, Alessandretti, Raparo, Guidobaldi
CASTELFIDARDO (4-2-3-1): Demalija; Daniello (39’pt Murati), Morganti, Baraboglia, Baldoni; Marcelli (18’st Faye), Fermani (36’pt Landi); Cusimano, Bracciatelli, Braconi; Perkovic (20’st Cardinali) All.E.Piccioni A disp. Palombo, Fabiani, Faraone, Camara, Fioravanti
Arbitro: Ramondino di Palermo
Reti: 6’pt Giampaolo, 31′ Sbaffo, 41’Perkovic, 17′ st Bracciatelli, 41’Cardinali
Note: Spettatori circa 600, ammoniti Baraboglia, Giampaolo Angoli 3-3
Foto di Gianmaria Matteucci

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana