Ferretti: “Samb? Quando arrivata la chiamata non ci ho pensato un secondo”

SERIE D – Le parole dell’attaccante

Intervistato ai microfoni ufficiali del club dal ritiro di Roma, l’attaccante Daniele Ferretti racconta il suo impatto con il mondo Samb e la grande voglia di vestire la maglia rossoblù:

“Dispiace molto per il risultato di Trastevere, perché nonostante la buona partita non abbiamo portato a casa nulla. Dobbiamo ripartire da un primo tempo secondo me ottimo e continuare a lavorare seguendo le indicazioni del mister perché ci aspetta un campionato importante. Le sensazioni sono più che positive, il gruppo di ragazzi è valido, non possiamo che crescere e diventare squadra il prima possibile. Come giocatore di esperienza sento la responsabilità di aiutare i giovani e ciò mi spinge a dare ancora di più”.

La Samb, evidentemente, era nel suo destino. “Ricordo che un giornalista di San Benedetto, dopo la partita contro il Ravenna, predisse il mio arrivo a San Benedetto e io risposi magari, perché giocare a San Benedetto sarebbe stato un sogno e quando è arrivata la chiamata del direttore sportivo Sabbadini non ci ho pensato neanche un secondo per firmare”.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana

Articoli più condivisi