Ferragosto sicuro a Civitanova: più pattuglie e divieto d’accesso alle spiagge libere

Disposto anche il divieto di somministrazione e vendita di superalcolici

Più pattuglie della Municipale in servizio e spiagge libere chiuse dalle ore 21 del 14 agosto fino alle ore 06,00 del 15 agosto. A pochi giorni dalla notte di Ferragosto, una festa che richiama a Civitanova migliaia di persone, anche in vista dei tanto attesi fuochi d’artificio, il sindaco Fabrizio Ciarapica ha firmato un’ordinanza e chiesto un maggiore controllo del territorio per consentire, a tutti, di trascorrere questo giorno in sicurezza.

“Insieme al Comando di Polizia Municipale – spiega il Sindaco – abbiamo deciso di rafforzare i servizi di controllo del territorio. Le pattuglie, rispetto allo scorso anno, passano da tre a quattro: una si occuperà del servizio di infortunistica, mentre le altre di viabilità e controllo. Tre di loro resteranno in servizio fino alle ore 01,00 del 15 agosto; una fino all’03,00. Congiuntamente alle Forze dell’ordine vigileranno sulla nostra città affinché tutto proceda in sicurezza. Auguro a tutti – conclude Ciarapica – di trascorrere un buon Ferragosto nella nostra città. Soprattutto un Ferragosto di responsabilità e sano divertimento. Pertanto invito ad evitare atteggiamenti che possono arrecare danno a se stessi e agli altri”.

Oltre a maggiori controlli, il Sindaco ha firmato un’apposita ordinanza che dispone “il divieto d’accesso alle spiagge libere del Comune dalle ore 21,00 del 14 agosto alle ore 06,00 del 15 agosto. È vietato l’accesso alle spiagge in concessione oltre l’orario di apertura degli stabilimenti balneari. Dalle ore 21,00 del 14 agosto alle ore 06,00 del 15 agosto – si legge ancora nell’ordinanza – a tutte le attività commerciali, artigianali e agli esercizi pubblici si dispone il divieto di vendita di qualsiasi bevanda contenuta in lattine, bottiglie o altro materiale atto ad offendere, consentendo la vendita solo previa mescita in bicchieri di carta o plastica”.
Disposto anche il divieto di somministrazione e vendita di superalcolici: sono esclusi da tale divieto il servizio di somministrazione e il consumo al tavolo, negli spazi specifici deputati all’attività di somministrazione/ristorazione.

L’ordinanza impone anche il divieto “per tutti di detenzione di contenitori in vetro, lattine e altro materiale atto ad offendere nonché di abbandono dei medesimi contenitori. Vietata anche la detenzione di superalcolici, anche eventualmente acquistati negli orari in cui ne è consentita la vendita e la somministrazione. Le attività commerciali, artigianali e gli esercizi pubblici dovranno esporre al pubblico un cartello con l’indicazione dei divieti e degli orari in cui questi saranno in vigore”.

Il mancato rispetto dell’ordinanza sarà punito con sanzioni fino a 500 euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS