Fermati due adulti con una minorenne: scatta la denuncia

La ragazzina è stata riconsegnata alla madre

La polizia locale di Falconara individua una coppia appena arrivata in città in compagnia di una minorenne, ma scopre che la ragazzina non ha alcun rapporto di parentela con i due adulti. Al momento della richiesta della generalità, l’uomo prima fornisce un nome falso, poi dà in escandescenze, tanto da rendere necessario il supporto dei carabinieri della Tenenza di Falconara. Alla fine per l’uomo, con numerosi precedenti di polizia, scatta una denuncia per aver fornito false generalità, mentre l’adolescente viene accompagnata a casa dagli agenti della polizia locale.

E’ accaduto nel pomeriggio di ieri, mercoledì 5 ottobre, nella zona della stazione. La pattuglia della polizia locale di presidio in centro città ha voluto identificare la coppia in questione, un uomo di origine straniera e una donna italiana, entrambi sui trent’anni, appena scesi dal treno in compagnia della minore. Alla richiesta dei documenti, però, l’uomo ha scatenato un parapiglia che ha fatto scattare la richiesta di supporto dei carabinieri. Gli adulti sono stati quindi accompagnati nella caserma di via Puglie, dove è emerso che il trentenne aveva un’identità diversa da quella dichiarata ed è stato quindi denunciato. La ragazzina, accompagnata al Comando di piazza del Municipio, è stata identificata e quindi riconsegnata alla madre.

Dalla Home


Vuoi rimanere sempre aggiornato?

Articoli più letti della settimana