Fermati alla stazione con l’eroina: arrestata una coppia

Una piccola parte dello stupefacente è stata rinvenuta nell’auto, mentre oltre 30 grammi erano nascosti nei pantaloni della donna

I carabinieri del comando provinciale di Macerata, agli ordini del colonnello Michele Roberti, nel contesto dei servizi di controllo, hanno arrestato due pregiudicati – un uomo originario della provincia di Caserta e una donna, entrambi residenti ad Ascoli Piceno – per spaccio di sostanze stupefacenti, poiché a seguito di una perquisizione sono risultati in possesso di grammi 35 di eroina.

 

I due arrestati, sottoposti a controllo alla stazione ferroviaria di Porto Recanati, hanno insospettivo la pattuglia dei carabinieri di Porto Recanati per il loro atteggiamento di nervosismo manifestato, tanto da indurre i militari ad approfondire i controlli, procedendo anche a perquisizione personale e veicolare, che ha dato esito positivo.

 

Una piccola parte dello stupefacente è stata rinvenuta nell’auto, mentre oltre 30 grammi erano occultati nei pantaloni della donna (perquisita da una vigilessa della polizia locale), la quale ha opposto una ferma resistenza al controllo, sferrando calci e spinte ai militari operanti, tentando invano di distruggere la droga. La donna è stata denunciata anche per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. I due fermati sono stati portati nella loro abitazione, in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’autorità giudiziaria.

La droga trovata, del tipo eroina “brown sugar”, risultata tra l’altro di qualità pregiata, avrebbe fruttato sulla piazza complessivamente circa 4.000 euro.

redazione
Author: redazione

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS