Fermana umiliata nella notte della retrocessione: Giandonato perde la testa

SERIE C – Il Pescara stravince al Recchioni per 3-1. Primi sussulti canarini, poi il vuoto. Addio Lega Pro dopo sette campionati.

I giudizi, i processi e via discorrendo saranno rimandati a più in là. Prima bisognerà smaltire, oltre alla retrocessione, l’umiliazione patita al Recchioni all’ultimo ballo in Serie C. Il Pescara ha inferto ai gialloblù un tris pesante, pesantissimo, poggiandosi sulle folate di un tridente che affrontare nel classico modo mosconiano ha rappresentato un’abominevole strategia. Spartito per consegnarsi all’avversario, tagliente ad ogni ripartenza. Inutile anche fare disamine tattiche e tecniche in una serata cupa come tutta la stagione.

Doveva vincere la sua partita prima di guardare i risultati delle altre, la Fermana non ci è andata nemmeno vicina, piegata da un super Merola e da un mancino all’incrocio del provocatore Franchini – bagarre a fine primo tempo -. Giandonato ha promesso di prendersi venti giornate di squalifica ma ha disatteso le attese, comunque segnando, nel finale, un bellissimo gol del 3-1 con tanto di esultanza e qualche parola detta al pubblico. “Succhiami il c****”, le urla del capitano a fine partita dette ad un contestatore della tribuna. Forse meglio chiuderla qui. E non aggiungere altro.

Il tabellino
FERMANA-PESCARA 1-3
FERMANA (3-5-2) Borghetto; Heinz, Fort (1’st Spedalieri), Carosso; Malaccari (16’st Pistolesi), Niang (40’st Condello), Giandonato, Misuraca, Petrungaro (16’st Eleuteri); Sorrentino (27’st Giovinco), Paponi (A disp: Furlanetto, Cicero, Bonfigli, Fontana, Marcandella, De Santis, Locanto, Semprini) All: Mosconi
PESCARA (4-3-3) Plizzari; Floriani Mussolini, Brosco, Mesik, Milani; Tunjov (27’st Capone), Dagasso, Franchini (7’st De Marco); Merola (16’st Vergani), Cuppone (27’st Sasanelli), Accornero (16’st Cangiano) (A disp: Gasparini, Zandri, Di Pasquale, Pierno, Meazzi, Pellacani, Staver, Moruzzi) All: Cascione
ARBITRO Crezzini di Siena
RETI 27’pt Merola, 44’pt Franchini, 4’st Milani, 41’st Giandonato
NOTE espulso al 12’st Carosso; ammoniti Merola, Niang, Floriani Mussolini; angoli 7-3; recupero 3’+4′; spettatori 1.677

Potrebbe interessarti anche

                       

Articoli correlati

                       

Dalla home
VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATO?

Iscriviti al nostro
canale telegram

Autore

I Più LETTI
DELLA SETTIMANA

I Più condivisi
DELLA SETTIMANA

 

Ultime NEWS