Fermana, tamponi negativi in attesa del mercato

SERIE C – Ok gli esiti dei molecolari, l’aggiornamento delle trattative

Giornata d’ansia per la Fermana che però è finita bene. Oggi (lunedì) il gruppo si è sottoposto a tamponi molecolari. Stamattina gli esami, nel tardo pomeriggio gli esiti: tutti negativi. In attesa dei responsi, la sessione d’allenamento dei canarini è slittata verso le ore 18. Cornacchini ha potuto dirigere una seduta collettiva, la prima assoluta del 2021, dopo la tre giorni di antipasti atletici dall’1 al 3 gennaio.

La squadra pensa già alla trasferta di Verona con la Virtus (sabato alle ore 15), mentre la dirigenza è con gli occhi sul mercato. Detto già delle prime operazioni in uscita (Labriola e Intinacelli, leggi l’articolo) e in entrata (Bonetto), Conti e Andreatini dovranno individuare un mediano e un esterno completo, oltre che decidere se andare avanti o meno con gli over. Se così non fosse, servirebbero anche dei giovani pronti.

E la punta? Non c’è tutta questa occorrenza. Insomma, prima è necessario intervenire a centrocampo. Arturo Lupoli, dunque, in questo momento non è nel mirino della Fermana: il classe ’87 ex Arsenal è sempre tesserato per il Montegiorgio che conta di tenerlo in D. Capitolo Hamlili: il mediano apprezzato da Cornacchini se ne andrà dal Bari ma dietro di lui c’è la fila (Monopoli, Viterbese). La Fermana dovrà far valere i buoni rapporti con i pugliesi.

Intanto l’ex Nicola Lancini, il terzino sinistro rimasto svincolato in estate dopo la positiva esperienza a Fermo, è ripartito dalla D e dal Mestre con cui punterà a vincere il campionato tornando in Lega Pro.

error: Contenuto protetto !!